Le cruente "abitudini" negli allevamenti di maiali

L’esclusiva investigazione sulle mutilazioni negli allevamenti italiani
 

Ogni anno in UE vengono macellati circa 250 milioni di suini
In Italia vi sono 26 mila allevamenti di suini che uccidono ogni anno 12 milioni di animali.
In Italia quasi tutti i suini vengono castrati chirurgicamente.

La castrazione chirurgica viene effettuata entro i primi sette giorni di vita dei maialini.
La castrazione viene effettuata senza anestesia e nemmeno da un veterinario.
La castrazione chirurgica è una mutilazione consentita dalla legge.

I maialini subiscono altre dolorose mutilazioni come la mozzatura della coda e il troncamento dei denti!

Molti paesi UE hanno già aderito alla Dichiarazione di Bruxelles “Boars 2018” che prevede la fine della castrazione chirurgica dei suini entro il 1° gennaio del 2018. 

 

 

Grazie al lavoro del nostro team investigativo possiamo oggi denunciare la realtà degli allevamenti di suini con immagini esclusive che testimoniano animali mutilati e maltrattati. Abbiamo documentato le condizioni delle scrofe costantemente confinate nelle gabbie da parto nelle quali possono a malapena stendersi e le immagini dei maiali all'ingrasso in recinti sovraffollati. Sono stati ripresi maiali malati, con ferite e tumori.

Una realtà di sofferenza che milioni di maiali ogni giorno subiscono negli allevamenti d’Italia e d’Europa!

Vogliamo porre fine alla castrazione chirurgica e a qualsiasi altra forma di mutilazione dei suini.

È arrivato il momento che anche l’industria italiana della carne se ne renda conto e prenda atto che queste mutilazioni non hanno più ragione di esistere. 

L’unica alternativa a questa catena di dolore e morte è un’alimentazione priva di ingredienti di origine animale, scopri come cambiamenu

DOSSIER LAV