Cosa facciamo noi

Dopo anni di silenzio sulla caccia, vogliamo riportare l’attenzione delle Istituzioni e dei cittadini su questo tema.

Il nostro obiettivo è quello di abolire la caccia e di tutelare gli animali selvatici. Ci impegniamo per creare una nuova modalità di rapporto tra uomini e animali selvatici, che sia basato su una loro coesistenza pacifica. I metodi non cruenti per la gestione degli animali selvatici esistono e funzionano. A differenza dei fucili dei cacciatori, che negli anni si sono dimostrati del tutto inefficaci nel risolvere i conflitti tra animali selvatici e attività umane.

Le Istituzioni non dimostrano interesse verso i metodi non cruenti, che sono considerati una soluzione troppo costosa rispetto alla caccia.

Noi proponiamo metodi di gestione non cruenta degli animali selvatici, denunciamo atti di bracconaggio, contestiamo eventuali azioni filo-venatorie da parte delle amministrazioni locali e offriamo consulenza ai cittadini vessati dall’attività dei cacciatori. 

Il nostro obiettivo è quello di costruire un nuovo rapporto tra uomini e animali selvatici, basato su una coesistenza pacifica. Per questo vogliamo abolire la caccia, insieme a tutte quelle pratiche cruente ancora usate per la “gestione” della fauna.

 

HAI DOMANDE SULLA CACCIA?

Controllare la nostra sezione domande e risposte sulla caccia!