Cavalli

Cavalli

Lavoro, competizioni, sport, scommesse e giri turistici. Queste le occupazioni full time degli amici cavalli. Meravigliosi animali estremamente sensibili ed intelligenti, che in natura amano vivere in branco e giocare liberamente.

Spesso coinvolti in scommesse clandestine, sono sottoposti a fatiche insostenibili e dopati per ottenere migliori performance di gara. La loro è una schiavitù silenziosa che in molti casi, anche aggirando le leggi, termina al macello.

Da anni ci battiamo per restituire la libertà a questi timidi animali che meritano una vita senza redini e senza briglie. Per questo abbiamo depositato un’istanza in Parlamento per far riconoscere i cavalli come animali d'affezione, quindi non macellabili.

Oltre a denunciare le illegalità, fare formazione per promuovere un corretto rapporto uomo-cavalli e a recuperare gli animali in difficoltà, chiediamo allo Stato di impegnarsi a realizzare Pensionati pubblici per l'accoglienza di cavalli anziani o malati.

Vogliamo un mondo senza scommesse ippiche, dove le corse clandestine siano solo un brutto ricordo e dove i cavalli siano tutelati come esseri senzienti.