Liberi di essere animali

Nei circhi italiani ci sono circa 2.000 animali prigionieri

Molti di loro sono nati in cattività, altri sono stati catturati in natura ma nessuno ha scelto di vivere in gabbia e di essere addestrato per esibirsi.

Nell’ultimo anno ne abbiamo liberati 24: vogliamo salvare tutti gli altri e costruire per loro un futuro diverso.

STOP AI FONDI PUBBLICI

Lo Stato Italiano finanzia ogni anno i circhi con animali con milioni di euro. Questi sono anche soldi tuoi.
E tu vuoi davvero tutto questo?
Insieme a noi chiedi al Governo di bloccare il finanziamento pubblico ai circhi con animali.

SOSTIENI GLI ANIMALI PER UN GIORNO

In un anno abbiamo liberato 24 animali dai circhi, ci stiamo prendendo cura di tutti loro: cavalli, tigri, zebre che vivono oggi in centri specializzati e a cui assicuriamo cure mediche, cibo e assistenza.

ADOTTA UN ANIMALE

Madiba, Antares, Arturo, Asia e Karim stanno assaporando ora una nuova vita, tu puoi essere parte del loro futuro.

L’amore a distanza esiste, adottali!

REALIZZA CON NOI UN SOGNO

REALIZZA CON NOI UN SOGNO

Abbiamo un grande sogno: realizzare il primo centro di recupero dove troveranno rifugio gli animali già salvati dai circhi e tutti gli altri che libereremo presto.

Vogliamo acquistare 25 ettari di terreno in Maremma e realizzare e attrezzare un’area per offrire più spazio agli animali liberati. Aiutaci a realizzare il nostro sogno.

I CIRCHI CON ANIMALI

In 27 Paesi al mondo l’utilizzo degli animali nei circhi è già da tempo vietato. Il 68% degli italiani è contrario agli spettacoli con animali ma il nostro Governo continua a finanziarli con milioni di euro di fondi pubblici.
Negli ultimi 5 anni, i circhi e lo spettacolo viaggiante hanno ottenuto quasi 30 milioni di euro tramite il Fondo Unico dello Spettacolo (FUS) e tra i beneficiari vi sono anche circhi denunciati per maltrattamento e con procedimenti penali in corso.

Gli oltre 2.000 animali detenuti nei circhi non godono di alcuna tutela specifica, passano l’intera vita sui camion che li trasportano e vivono in gabbie molto spesso troppo piccole per loro: grandi felini, predatori e animali esotici costretti a vivere contro natura e obbligati a esibirsi.

Diciamo basta ai circhi con animali. Come?

  • APPROFONDISCI e leggi il dossier Circhi
  • SCEGLI di non essere spettatore dei circhi con animali
  • FIRMA e fai sentire la tua voce

IL NOSTRO PROGETTO

Abbiamo grandi sogni, vogliamo offrire agli animali già salvati dai circhi e a tutti gli altri che salveremo la possibilità di vivere una seconda vita: liberi dalla gabbie, liberi dalle costrizioni, liberi di essere animali.

Vogliamo costruire un centro di recupero per dare loro ospitalità: l’acquisto di 25 ettari nella Maremma grossetana ci permetterà di avere lo spazio dove accogliere gli animali; la realizzazione di infrastrutture, quali rifugi notturni e ampie recinzioni, permetterà che siano garantite la tutela e le cure necessarie; il nostro impegno e il contributo di tutti sarà necessario per assicurare loro un nuovo futuro.

Aiutaci a realizzare il nostro sogno. Come?

  • DONA 10 m² di terreno per il centro di recupero
  • SOSTIENI gli animali e garantisci il loro mantenimento
  • ADOTTA a distanza un animale per essere parte del suo futuro