Anche i pesci hanno un cuore. Flash Mob contro l'acquario di Roma

Ieri le Associazioni Animalisti Italiani, AVCPP-Io Libero, ENPA, LAV e OIPA si sono riunite al laghetto dell'EUR di Roma per contestare l'assurda costruzione di un acquario sventrando e rovinando il meraviglioso e famoso "Laghetto dell'EUR".

Si tratta di una nuova prigione per più di 3.000 animali innocenti, dalle tartarughe marine a pesci del Mediterraneo, agli squali.

Le associazioni animaliste chiedono l’intervento del Commissario Prefettizio Tronca per il rispetto del Regolamento comunale, la negazione da parte del Ministro dell’Ambiente Galletti dell’autorizzazione all’apertura e la riconversione della struttura a Centro di educazione al rispetto degli animali anche attraverso la proposizione di realtà virtuali così come prevedeva il progetto iniziale.

COMUNICATO INTEGRALE