Monza, maltrattamento animali: 2 febbraio udienza finale per circense

Martedì 2 febbraio, presso il Tribunale di Monza, si svolgerà l'udienza decisiva per il circense Radojica Mirkovic, imputato, ai sensi dell’art. 544 C.P., per il maltrattamento degli animali di sua proprietà, detenuti all’epoca dei fatti presso il "Circo Martini Cirque d’Europe di Martini Aldo”.

La lunga e complessa vicenda giudiziaria è iniziata nel novembre del 2012 quando la Polizia Provinciale ha sequestrato un avvoltoio testa gialla, due istrici, una poiana di Harris, un coccodrillo del Nilo, un alligatore e un caimano. Ma gli animali, a causa della cronica assenza in Italia di centri di recupero di animali selvatici, erano stati lasciati in affidamento allo stesso Mirkovic, con la specifica indicazione della Procura di “non impiegare gli animali in sequestro in attività commerciali, ivi compresa la mera esposizione al pubblico” e l’obbligo di applicare “le prescrizioni dettate in merito dalla Polizia Provinciale” in relazione alla loro detenzione.

Purtroppo a dicembre del 2012 l’avvoltoio testa gialla, sempre detenuto dal circense in custodia giudiziaria, è morto per “denutrizione cronica”, come specificato nel referto dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana e solo nel dicembre del 2015 due istrici e la poiana di Harris sono state finalmente spostate dalla Polizia provinciale di Monza, presso un centro di recupero per fauna selvatica in centro Italia, mentre i tre rettili sono ancora sotto la custodia giudiziaria e, dunque, ancora detenuti dal Mirkovic.

Ci auguriamo che questa lunga vicenda si concluda con la condanna di Mirkovic e la confisca degli animali.

Barbara Paladini

Comunicato integrale