Il Tribunale di Bolzano conferma il sequestro del gattopardo Chiku

Una decisione di buon senso che aspettavamo con fiducia”: con queste parole commentiamo la decisione del Tribunale del Riesame di Bolzano di confermare il sequestro del gattopardo Chiku che verrà presto trasferito presso un Centro di Recupero per la Fauna Esotica in provincia di Grosseto - riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente -  come da noi richiesto, parte attiva nella vicenda giudiziaria.

“Il pronunciamento del Tribunale del Riesame accredita ciò che noi abbiamo sempre sostenuto – dichiara la LAV – e cioè che Chiku, così come ogni altro animale selvatico, non dovesse essere in quella casa, detenuto come un gatto o un cane. Questa decisione è un duro colpo per chi pensa di poter acquistare una vita, qualunque essa sia.”

“Ora Chiku finalmente potrà essere trasferito in un Centro di recupero specializzato – conclude la LAV – in questo luogo, immerso nella natura, potrà iniziare a riacquistare la sua animalità e vedrà finalmente rispettati i suoi naturali bisogni e le sue caratteristiche etologiche”.

Come sottolineato dall’Associazione, il Serval è un animale classificato dalla normativa italiana come animale selvatico e pericoloso, la cui detenzione da parte di privati è vietata. La legge ne previene la detenzione in ambienti domestici, contrastando la loro commercializzazione con cattura in natura e riproduzione in cattività.

Barbara Paladini

COMUNICATO STAMPA