Rocky: un vita stroncata da un pallino da caccia

Questa è la storia di Rocky un bel gattino di 8 mesi di Bergiola (MS), la cui vita è stata stroncata da un pallino da caccia.

Oretta Nardi, la proprietaria di Rocky, lo ha trovato vicino alla recinzione del proprio giardino, agonizzante.

Immediata la corsa dal veterinario, che effettua due radiografie d’urgenza, ma la diagnosi è terribile: un pallino da caccia si è conficcato nella spina dorsale e premendo sul midollo, con conseguente paralisi. Con molto dolore Rocky è stato sottoposto ad eutanasia per mettere fine alla sua sofferenza.

La signora Nardi ha presentato denuncia ai Carabinieri, allertando anche la Asl veterinaria e l’Ufficio per i diritti animali locali. 

Questa non è una cosa nuova, ci racconta Francesca, figlia della signora Nardi, che aveva accolto Rocky nella sua famiglia. Francesca è addolorata e preoccupata: "Ritengo che il fatto sia già grave, ma se nelle vicinanze ci fosse stata mia madre o un bambino?"

Ci auguriamo che le Forze dell’Ordine daranno la giusta importanza a questo terribile atto di violenza, avvenuto peraltro durante il periodo di chiusura dell’attività venatoria, ed indagheranno fino a scoprire il colpevole di questo efferato gesto che mina la sicurezza degli stessi abitanti di Bergiola, oltre che dei loro piccoli amici.

Daniela Musocco
Settore Cani e Gatti