#BASTASPARARE

Al Presidente del Consiglio dei Ministri Al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Al Ministro delle politiche Agricole Alimentari e Forestali Ai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati

PETIZIONE POPOLARE

Per una nuova Legge che vieti la caccia sul territorio nazionale e garantisca la protezione degli animali selvatici in quanto esseri senzienti

I SOTTOSCRITTI CITTADINI,

anche ai sensi dell’articolo 50 della Costituzione;

PREMESSO CHE:
 
  • i sondaggi d’opinione restituiscono da sempre la fotografia di un’Italia fortemente contraria alla caccia, con punte che arrivano all’80% di cittadini che ne chiedono l’abolizione;
  • i cacciatori sono in costante declino numerico. Stime dell’ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, indicano un numero inferiore a 600.000;
  • per Legge i cacciatori possono uccidere ogni anno più di 460 milioni di animali;
  • la caccia determina ogni anno la morte e il ferimento di un centinaio di persone;
  • il bracconaggio è fortemente legato al mondo della caccia, come dimostrano le condanne di bracconieri in possesso di regolare licenza di caccia;
  • la caccia è estremamente diseducativa perché ripropone un approccio di violenta sopraffazione nei confronti di coloro che non si possono difendere;
  • gli animali selvatici non possono essere considerati oggetti a disposizione dei fucili dei cacciatori bensì esseri senzienti con una loro identità e con il diritto a poter vivere la loro vita nell’ambiente in cui sono nati.
CHIEDONO
 
  • l’abolizione della caccia;
  • la protezione degli animali selvatici.

FIRMA LA PETIZIONE

BASTANO POCHI MINUTI

Accedi:

Informativa ai sensi dell'art. 13, d. lgs 196/2003

I Suoi dati sono trattati da LAV LEGA ANTI VIVISEZIONE - titolare del trattamento, per la gestione della Sua donazione ed operazioni a ciò strumentali, nonché per informare su iniziative, attività e progetti realizzati anche grazie al contributo erogato, per l'invio della rivista riservata ai sostenitori e soci e della e-newsletter. Le informazioni saranno inviate anche via e-mail, se espressamente richiesto. I dati saranno trattati, manualmente ed elettronicamente con metodologie di analisi statistica, esclusivamente dalla nostra associazione e dai responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra; non saranno comunicati né diffusi né trasferiti all'estero e saranno sottoposti a idonee procedure di sicurezza. I Suoi dati sono trattati per i predetti fini dai soggetti incaricati all'elaborazione dati e sistemi informativi, alla gestione dei rapporti con i sostenitori ed i servizi connessi (es.: incassi, amministrazione), alla realizzazione di messaggi informativi, agli organizzatori di campagne di raccolta fondi. Ai sensi dell'art. 7, d. lgs 196/2003, potrà esercitare i relativi diritti fra cui consultare, modificare, cancellare i dati od opporsi al loro trattamento per fini di invio di materiale informativo rivolgendosi al titolare al suddetto indirizzo o all'e-mail serviziosoci@lav.it o a LAV Lega Antivivisezione Viale Regina Margherita 177, 00198, Roma