Mamme e cuccioli: salviamo le volpi

Cosa era successo?

La Provincia di Treviso aveva lanciato una vera e propria azione di sterminio della durata di tre anni di ben 1050 volpi, cuccioli e madri.

La tecnica individuata era la caccia in tana: cani addestrati vengono fatti entrare nelle tane e i piccoli, indifesi, vengono sbranati, mentre le madri in fuga trovano i fucili dei cacciatori ad attenderle fuori.

Cosa abbiamo fatto?

Noi, insieme ad altre organizzazioni animaliste abbiamo fatto ricorso al TAR contro questa ordinanza.

Il TAR aveva inizialmente respinto il nostro ricorso, ma alcuni mesi dopo il Consiglio di Stato ha ribaltato la pronuncia negativa e decretato la salvezza delle mamme e dei loro cuccioli.

Cosa puoi fare tu?

Cambiamo il destino degli animali con la forza della legge. Ogni giorno ci battiamo per avere giustizia, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti, anche del tuo.

fai una donazione