NORMATIVE SUI DIRITTI ANIMALI

SCARICA il Regolamento Tutela Fauna Urbana Bologna.pdf

 

Normative per la tutela e il benessere degli animali:

http://www.anagrafecaninarer.it/acrer/Normativa.aspx#

 

COMUNICATO STAMPA LAV BOLOGNA

 

REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA FAUNA URBANA APPROVATO DAL COMUNE DI BOLOGNA.

La LAV Lega Anti Vivisezione Onlus, Ente Morale e Associazione di protezione ambientale, Sede Territoriale di Bologna e Provincia, ringrazia prima di tutto il Vice Sindaco del Comune di Bologna, Dott. Giuseppe Paruolo, per il particolare interesse dimostrato durante l’intero corso dei lavori, concretatosi nell’odierna approvazione all’unanimità del “Regolamento Comunale per la Tutela della Fauna Urbana”. Ringrazia altresì la Giunta Comunale ed il Consiglio Comunale tutto, nonché l’Ufficio Diritti Animali, per il proficuo lavoro svolto nell’interesse e nel rispetto dei diritti di tutti i viventi.   

Si tratta di un Regolamento - osserva la LAV – che fa propri principi e finalità da sempre condivisi e perseguiti dall’Associazione. L’articolo 1, infatti, “promuove e disciplina la tutela ed il benessere degli animali nel rispetto delle loro esigenze fisiologiche e comportamentali (…) condanna e, nell’ambito delle proprie competenze, persegue ogni forma di maltrattamento contro gli animali ed il loro abbandono (...) inquadra la tutela degli animali in una più ampia cultura di rispetto e tolleranza verso tutti gli esseri viventi”. 

Al contempo, il nuovo Regolamento comunale non manca di introdurre regole dettagliate, ma del pari importanti. Sono così stabiliti, fra l’altro:

- nuovi e precisi criteri di detenzione e custodia degli animali, con espresso divieto di detenzione permanente dei cani a catena e indicazioni dettagliate in merito alle misure minime di gabbie, recinti e catene, al fine di preservare condizioni accettabili di benessere agli animali detenuti e di permettere precise verifiche da parte degli organi preposti;

- un divieto di esposizione di animali in vetrina per gli esercizi commerciali;

- la possibilità di accesso sui pubblici mezzi di trasporto a tutti gli animali da compagnia;

- precise norme per la tutela di volatili, animali acquatici, rettili e anfibi;

- un innovativo divieto a utilizzare ed esporre in attività di spettacolo o di intrattenimento animali appartenenti alle specie selvatiche ed esotiche, quali individuati nelle linee guida dell’Autorità scientifica CITES (elefanti, felini, orsi, lupi, primati, rinoceronti, ippopotami, giraffe, foche, otarie e leoni marini, cetacei, rapaci) 

“Il risultato raggiunto – commenta Annalisa Amadori, responsabile della Sede Territoriale LAV di Bologna e Provincia – riveste, inoltre, una particolare valenza, in quanto frutto di un dialogo costante e di un percorso partecipato e condiviso  tra l’ Amministrazione Comunale e le  Associazioni di tutela e benessere animale presenti sul territorio. Senza contare che tale Regolamento è espressione di un percorso culturale in atto, che muove non soltanto dall’evoluzione normativa regionale, nazionale ed europea, ma che è espressione della volontà di un sempre maggior numero di cittadini che credono nei diritti degli animali e nel rispetto a loro dovuto”.   
 
 

Bologna, 17 aprile 2009   
 

Ufficio Stampa LAV Bologna:

333-8175258 - www.lav.it/sedi/bologna

Ufficio Stampa LAV Nazionale: 06 44 61 325, www.lav.it