tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. Udine: cacciatore condannato per detenzione illegale di fauna e alterazione degli anelli identificativi degli uccelli da richiamo

    Udine: cacciatore condannato per detenzione illegale di fauna e alterazione degli anelli identificativi degli uccelli da richiamo

    LAV: ANCORA UNA VOLTA CONFERMATO ASSIOMA CACCIA=BRACCONAGGIO, ABOLIAMO LA CACCIA PER ABOLIRE IL BRACCONAGGIO! Accusato di detenzione illegale di fauna particolarmente protetta e di avifauna non

  2. Brescia: Corte d'Appello conferma condanna a cacciatore-bracconiere per furto di piccoli di tordi e cesene dai nidi

    Brescia: Corte d'Appello conferma condanna a cacciatore-bracconiere per furto di piccoli di tordi e cesene dai nidi

    A seguito della nostra denuncia della, nel novembre del 2019 un cacciatore-bracconiere bresciano veniva condannato a quattro mesi di arresto, nonché al risarcimento della parte civile e al

  3. Udine: cacciatore-bracconiere condannato per maltrattamento e uccisione di animali e uccellagione

    Udine: cacciatore-bracconiere condannato per maltrattamento e uccisione di animali e uccellagione

    Aveva maltrattato e ucciso degli uccelli lasciandoli morire di freddo e di stenti, impigliati nelle reti per l’uccellagione da lui installate in piena violazione delle norme nazionali ed

  4. Bracconaggio Ittico: LAV in Audizione oggi alla Camera dei Deputati

    Bracconaggio Ittico: LAV in Audizione oggi alla Camera dei Deputati

    Si è tenuta questa mattina Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, l'Audizione sul tema del bracconaggio ittico, nel corso della quale siamo stati ascoltati come unica

  5. Brescia: cacciatore-bracconiere condannato per detenzione illegale di uccelli da richiamo

    Brescia: cacciatore-bracconiere condannato per detenzione illegale di uccelli da richiamo

    Il Tribunale di Brescia ha condannato stamane un cacciatore di Pertica Bassa (BS) a sei mesi di reclusione perché responsabile della detenzione di 20 uccelli da richiamo dotati di anelli

  6. Contrasto dei reati a danno di animali: ciclo di webinar Arma dei Carabinieri-LAV

    Contrasto dei reati a danno di animali: ciclo di webinar Arma dei Carabinieri-LAV

    Avviato un ciclo di webinar per il contrasto dei reati a danno di animali, organizzati dall’Arma dei Carabinieri in collaborazione con la LAV, in applicazione del Protocollo d’intesa

  7. Rapporto Zoomafia 2020: in Veneto 690 procedimenti, 390 indagati

    Rapporto Zoomafia 2020: in Veneto 690 procedimenti, 390 indagati

    Combattimenti tra animali e il traffico di cuccioli, ma anche il bracconaggio organizzato, con l'individuazione di due “blackspot”, ovvero zone dove il fenomeno è

  8. Rapporto Zoomafia 2020: in Puglia 450 procedimenti, 255 indagati

    Rapporto Zoomafia 2020: in Puglia 450 procedimenti, 255 indagati

    Corse clandestine di cavalli, combattimenti tra cani, pesca di frodo, traffico di fauna selvatica, doping, bracconaggio organizzato: sono alcuni dei crimini contro gli animali registrati in Puglia

  9. Rapporto Zoomafia 2020: in Toscana  700 procedimenti, 400 indagati

    Rapporto Zoomafia 2020: in Toscana 700 procedimenti, 400 indagati

    Uccisione e maltrattamento di animali, combattimenti tra animali, abbandono di animali, traffico di fauna selvatica, bracconaggio, traffico di cuccioli: sono questi alcuni dei reati a danno degli

  10. Rapporto Zoomafia 2020: in Calabria il 4% dei procedimenti nazionali

    Rapporto Zoomafia 2020: in Calabria il 4% dei procedimenti nazionali

    I dati del Rapporto Zoomafia 2020 relativi alla Calabria ci mostrano una regione seriamente interessata dal fenomeno. Corse clandestine di cavalli, combattimenti tra cani, macellazioni clandestine,

  11. Rapporto Zoomafia 2020: in Lombardia il 15% dei procedimenti nazionali

    Rapporto Zoomafia 2020: in Lombardia il 15% dei procedimenti nazionali

    I crimini contro gli animali assumono diverse forme, hanno origini molteplici, sono plurioffensivi e non hanno confini geografici. Per questo è importante conoscere e analizzare il loro

  12. Bracconieri evitano processo grazie a "messa alla prova": pene troppo lievi!

    Bracconieri evitano processo grazie a "messa alla prova": pene troppo lievi!

    Si è tenuta oggi, presso il Tribunale di Brescia, l’udienza a seguito della quale è stata accettata la richiesta di messa alla prova avanzata da tre bresciani coinvolti in un

')