tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. No al massacro dei cervi disposto dalla Provincia di Belluno! #BASTASPARARE

    No al massacro dei cervi disposto dalla Provincia di Belluno! #BASTASPARARE

    Con il pretesto dei danni che provocherebbero all’agricoltura e degli incidenti stradali in cui sono coinvolti, sono più di 3.200 i cervi condannati a morte dalla Provincia di Belluno,

  2. #NOIRESTIAMOACASA vale anche per i cacciatori! Sanzionare violazioni

    #NOIRESTIAMOACASA vale anche per i cacciatori! Sanzionare violazioni

    In questo momento in molte Regioni e Province italiane sono pienamente vigenti la caccia di selezione agli ungulati e i piani di controllo della fauna selvatica – compresi quelli che prevedono

  3. Vittoria: salve le lepri del Parco Veneto del fiume Sile! #BASTASPARARE

    Vittoria: salve le lepri del Parco Veneto del fiume Sile! #BASTASPARARE

    Il Parco Regionale veneto del fiume Sile, aveva autorizzato la cattura delle lepri, da regalare poi ai cacciatori, nelle aree del Parco che ricadono in provincia di Treviso e di Padova. Una grave

  4. Volpi: TAR Lombardia accoglie ricorso delle Associazioni su piani di "controllo"

    Volpi: TAR Lombardia accoglie ricorso delle Associazioni su piani di "controllo"

    Il TAR Lombardia, con ordinanza sul ricorso n. 2553 del 2019, ha sospeso in via cautelare il piano di "controllo" numerico delle volpi in provincia di Lodi nelle parti che avevamo impugnato

  5. Legge Bilancio: bocciare emendamenti pro-caccia, intervenga il Governo!

    Legge Bilancio: bocciare emendamenti pro-caccia, intervenga il Governo!

    “Gli emendamenti al Disegno di Legge di Bilancio presentati con una discutibile forzatura da alcuni senatori nella Commissione Bilancio sul contenimento della fauna selvatica, sono

  6. Toscana: un'operazione unica per il trasferimento (incruento) di 16 caprioli

    Toscana: un'operazione unica per il trasferimento (incruento) di 16 caprioli

    Si è concluso con successo l'intervento per il trasferimento a la liberazione di sedici caprioli nella riserva montana dell'Acquerino, in provincia di Pistoia: un’azione

  7. Danni da fauna: Coldiretti e la grande illusione delle doppiette

    Danni da fauna: Coldiretti e la grande illusione delle doppiette

    Insieme alle associazioni ambientaliste ENPA, LAC, LIPU e WWF rispondiamo alla manifestazione organizzata oggi da Coldiretti davanti a Montecitorio.  Coldiretti non sta facendo un buon

  8. Danni da fauna selvatica: oggi LAV in Commissione Agricoltura al Senato

    Danni da fauna selvatica: oggi LAV in Commissione Agricoltura al Senato

    La IX Commissione Agricoltura del Senato ha avviato un lavoro di indagine sui danni all’agricoltura imputati alla fauna selvatica. La relatrice, Senatrice Sbrana, ha tracciato un

  9. Brescia, piani provinciali per l'uccisione dei cinghiali: in 8 andranno a processo

    Brescia, piani provinciali per l'uccisione dei cinghiali: in 8 andranno a processo

    Nel corso dell’udienza svoltasi questa mattina presso il Tribunale di Brescia, in merito ai piani provinciali di uccisione dei cinghiali disposti al di fuori della stagione di caccia, il GUP ha

  10. In conferenza stampa alla Camera, l'insostenibile difesa della caccia

    In conferenza stampa alla Camera, l'insostenibile difesa della caccia

    Ancora oggi c’è chi sostiene che la caccia possa essere la soluzione delle problematiche riguardanti le attività umane esercitate su territori dove vivono gli animali

  11. Tre lupi uccisi dai bocconi avvelenati: no alla caccia nelle aree interessate!

    Tre lupi uccisi dai bocconi avvelenati: no alla caccia nelle aree interessate!

    Solo nella giornata di ieri ben tre lupi sono stati uccisi dai bocconi avvelenati al confine tra Liguria e Piemonte. Una mano vigliacca ha disseminato esche al veleno con il chiaro intento

  12. Chiude la caccia, 65 vittime umane il bilancio provvisorio. #BASTASPARARE!

    Chiude la caccia, 65 vittime umane il bilancio provvisorio. #BASTASPARARE!

    Si chiude giovedì 31 gennaio la stagione di caccia 2018/19. Verrebbe da credere che animali selvatici e cittadini potranno tirare un sospiro di sollievo. Ma non è esattamente