tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. Traffico cuccioli: a Natale, e tutto l'anno, l'amore non si compra, si adotta!

    Traffico cuccioli: a Natale, e tutto l'anno, l'amore non si compra, si adotta!

    Natale, tempo di regali e, purtroppo, anche di grandi affari per chi lucra sugli animali. Ma un animale non è un oggetto e acquistarne uno finisce sempre con l’alimentare un business,

  2. Uccisione animali in ambito zootecnico: Parlamento non depotenzi repressione

    Uccisione animali in ambito zootecnico: Parlamento non depotenzi repressione

    Mentre la Commissione Giustizia giovedì prossimo voterà sulla richiesta di deliberazione di una Indagine conoscitiva sugli strumenti legislativi per contrastare maltrattamenti e

  3. Lotte tra cani: tre condanne a Palermo. Attivo il numero SOS combattimenti

    Lotte tra cani: tre condanne a Palermo. Attivo il numero SOS combattimenti

    Sono stati condannati a Palermo tre dei sei imputati in un processo per organizzazione di combattimenti tra cani. I tre avevano scelto di essere giudicati con il rito abbreviato, mentre per gli altri

  4. Illegalità e caccia, 6 denunciati nel Parco dei Nebrodi

    Illegalità e caccia, 6 denunciati nel Parco dei Nebrodi

    Il 31 gennaio, ultimo giorno della stagione di caccia, una speciale “task force” ha portato a termine un maxiblitz nel Parco di Nebrodi, in provincia di Messina. Obiettivo: furto

  5. Rapporto Zoomafia 2015:  Campania confermata tra le regioni più a rischio

    Rapporto Zoomafia 2015: Campania confermata tra le regioni più a rischio

    Combattimenti tra cani, corse clandestine di cavalli, macellazioni abusive, pesca di frodo, traffico di fauna selvatica, tratta di cuccioli: sono questi i crimini contro gli animali gestiti

  6. Messina:condannato stalliere che seviziò cavalla provocandone la morte

    Messina:condannato stalliere che seviziò cavalla provocandone la morte

    Sevizie e abusi sessuali ai danni di una cavalla incinta, fino a provocarle un aborto e a portarla alla morte: di questi gravissimi reati era accusato B. S., classe 1983, stalliere, condannato ieri