tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. Metodi alternativi: scaduto Gruppo di lavoro, Ministro Speranza cosa dice?

    Metodi alternativi: scaduto Gruppo di lavoro, Ministro Speranza cosa dice?

    Istituito nel giugno del 2019 con tanto di fanfare dalla allora Ministro della Salute Grillo, è scaduto da ben due mesi, con il Ministero Speranza, il “Gruppo di lavoro per lo

  2. Sacrificati per il nostro bere: 26-27 ottobre #BASTATESTANIMALI!

    Sacrificati per il nostro bere: 26-27 ottobre #BASTATESTANIMALI!

    Sabato 26 e domenica 27 ottobre saremo in più di 300 piazze d’Italia per chiedere al neo Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare il divieto dei test su animali per le

  3. Metodi alternativi, buone notizie: Politecnico Torino aderisce al Centro 3R

    Metodi alternativi, buone notizie: Politecnico Torino aderisce al Centro 3R

    Buone notizie dal mondo della ricerca: il Politecnico di Torino, che lavora nella sperimentazione preclinica biomedica, entra a far parte del Centro Interuniversitario italiano dedicato alla

  4. Buone notizie! Piemonte approva legge sui metodi sostitutivi

    Buone notizie! Piemonte approva legge sui metodi sostitutivi

    Ottime notizie dal Piemonte, dove è stata approvata una proposta di legge, presentata dal gruppo consiliare M5S, per la promozione e diffusione dei modelli di ricerca senza animali. La

  5. Bruxelles, convegno metodi alternativi: chiediamo fondi e riconoscimento

    Bruxelles, convegno metodi alternativi: chiediamo fondi e riconoscimento

    Domani e mercoledì (6 e 7 dicembre) a Bruxelles si parlerà di alternative alla sperimentazione animale, due giorni di convegno organizzato dalla Commissione Europea  dal nome

  6. Metodi alternativi: studio italiano realizza fegato su chip

    Metodi alternativi: studio italiano realizza fegato su chip

    Finalmente un risultato importante, che fa onore alla ricerca italiana e dimostra scientificamente, ancora una volta, come la sperimentazione animale sia - e debba essere - superata, per motivi etici

  7. Negare opportunità metodi alternativi è miopia scientifica. Replica a La Stampa

    Negare opportunità metodi alternativi è miopia scientifica. Replica a La Stampa

    Se negare validità “scientifica” ai test su animali è una leggenda metropolitana, come scrive il dott. Fiorenzo Conti (Università delle Marche) sulle pagine di Tutto

  8. Ministro Lorenzin non faccia perdere all'Italia il treno della ricerca scientifica

    Ministro Lorenzin non faccia perdere all'Italia il treno della ricerca scientifica

    Ieri all’Università La Sapienza di Roma, grazie ai Dipartimenti di Scienze Politiche e Scienze Biochimiche è stato fatto il punto sull’avanzamento dei metodi di ricerca

  9. Ricerca e Innovazione: dare priorità ai progetti basati sui metodi alternativi

    Ricerca e Innovazione: dare priorità ai progetti basati sui metodi alternativi

    Il Ministero dell'Istruzione, l'Università e la Ricerca ha stanziato 92 milioni di euro per la ricerca di base, tramite il nuovo bando “Prin”, Progetti di Rilevante

  10. Centro di validazione Europeo per i metodi alternativi: la LAV c'è!

    Centro di validazione Europeo per i metodi alternativi: la LAV c'è!

    Grazie alla Coalizione Europea Eurogroup for Animals, di cui la LAV è rappresentante per l’Italia, è stata organizzata una visita speciale al Joint Research Centre - JRC (Centro

  11. Vivisezione, dati allarmanti su aumento test dolorosi e stabulari in Italia. Governo indirizzi la ricerca verso tecniche alternative

    Vivisezione, dati allarmanti su aumento test dolorosi e stabulari in Italia. Governo indirizzi la ricerca verso tecniche alternative

    Nonostante l’Unione Europea e la nuova legge italiana (Decreto Legislativo n.26/2014) attribuiscano massima priorità ai metodi alternativi alla sperimentazione animale, il nostro Paese

  12. Ice bucket challenge: sostenere la ricerca senza animali

    Ice bucket challenge: sostenere la ricerca senza animali

    Imperversa tra i media e i social network l’ice bucket challenge, il fenomeno virale per cui versandosi una secchiata d’acqua ghiacciata in testa si testimonia il sostegno alla lotta