tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. Rapporto Zoomafia 2021: in Puglia 460 procedimenti, 390 indagati

    Rapporto Zoomafia 2021: in Puglia 460 procedimenti, 390 indagati

    Illegalità nel settore delle corse di cavalli e doping, pesca di frodo, traffico di fauna selvatica, macellazioni clandestine, bracconaggio organizzato: sono alcuni dei crimini contro gli

  2. Rapporto Zoomafia 2021: in Calabria il 4% dei procedimenti nazionali

    Rapporto Zoomafia 2021: in Calabria il 4% dei procedimenti nazionali

    I dati del Rapporto Zoomafia 2021 relativi alla Calabria ci mostrano una regione seriamente interessata dal fenomeno. Corse clandestine di cavalli, combattimenti tra cani, macellazioni clandestine,

  3. Traffico cuccioli: fenomeno zoomafioso che non conosce crisi

    Traffico cuccioli: fenomeno zoomafioso che non conosce crisi

    Il 40,2% degli italiani accoglie animali nella propria casa, e la tendenza è di averne più d’uno. Dal 2018 ad oggi risulta in progressivo aumento il numero di chi ha almeno

  4. La mala delle corse clandestine, fenomeno criminale infestante

    La mala delle corse clandestine, fenomeno criminale infestante

    In tema di illegalità e controllo del territorio assumono particolare rilevanza le corse clandestine di cavalli, attività criminale lungamente sottovalutata, che, insieme alle scommesse

  5. Rapporto Zoomafia 2021: in Sicilia l'8 % dei crimini nazionali contro gli animali

    Rapporto Zoomafia 2021: in Sicilia l'8 % dei crimini nazionali contro gli animali

    “Vari, articolati e spesso organizzati, i crimini contro gli animali in Sicilia confermano la necessità di adottare una visione strategica unitaria dei vari aspetti

  6. Rapporto Zoomafia 2021: effetto lockdown, ma non abbassare la guardia

    Rapporto Zoomafia 2021: effetto lockdown, ma non abbassare la guardia

    I crimini a danno di animali sotto la lente d’ingrandimento dell’Osservatorio Zoomafia LAV, con la 22a edizione del Rapporto Zoomafia 2021 redatta da Ciro Troiano, criminologo e

  7. Corse clandestine: mancata modifica normativa favorisce bande criminali

    Corse clandestine: mancata modifica normativa favorisce bande criminali

    La sfrontatezza degli organizzatori delle corse clandestine di cavalli è nota da tempo, basti pensare ai video e immagini che circolano sui Social: esaltazione e sublimazione dello strapotere

  8. Mafia dei pascoli: al via il maxiprocesso a Messina

    Mafia dei pascoli: al via il maxiprocesso a Messina

    Alla sbarra la mafia dei pascoli: 97 imputati nell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Messina che ha svelato, tra l’altro, una truffa milionaria all’Ue. Secondo

  9. Corse clandestine: reagire con fermezza e denunciare organizzatori

    Corse clandestine: reagire con fermezza e denunciare organizzatori

    Occorre reagire con fermezza e denunciare gli organizzatori e i partecipanti a questo scempio criminale, si è sfiorata la tragedia durante la corsa clandestina che si è svolta domenica

  10. A REPORT la pesca di datteri di mare: è illegale e distrugge l'ecosistema

    A REPORT la pesca di datteri di mare: è illegale e distrugge l'ecosistema

    Nella puntata di lunedì scorso, la trasmissione televisiva Report, ha trasmesso su Raitre un servizio sulla pesca di datteri di mare, attività illegale e inquadrabile come bracconaggio

  11. Rapporto Zoomafia LAV 2019: ogni 55 minuti un fascicolo per reati su animali

    Rapporto Zoomafia LAV 2019: ogni 55 minuti un fascicolo per reati su animali

    I crimini a danno di animali sotto la lente d’ingrandimento dell’Osservatorio Zoomafia LAV, con la 20° edizione del Rapporto Zoomafia 2019 redatta da Ciro Troiano, criminologo e

  12. Infiltrazioni mafiose nell'ippodromo di Palermo: ora provvedimenti efficaci e incisivi contro scommesse clandestine

    Infiltrazioni mafiose nell'ippodromo di Palermo: ora provvedimenti efficaci e incisivi contro scommesse clandestine

    L’inchiesta della Dda e dei Carabinieri di Palermo sulle infiltrazioni mafiose nell’ippodromo di Palermo è la conferma che gli interessi della criminalità organizzata non