tag popolari

campagne

Risultati della ricerca

  1. LAV a La Vita in Diretta: il caso di Calik, contro ogni abbandono e violenza

    LAV a La Vita in Diretta: il caso di Calik, contro ogni abbandono e violenza

    Rinchiuso in un sacco e gettato da un ponte alto 6 metri, Calik un pastore maremmano di circa quattro anni è vivo per miracolo. Ne abbiamo parlato ieri a La Vita in Diretta, su Rai Uno, con la

  2. Gazoldo (Mantova): condannato a 8 mesi per aver sparato a un cane uccidendolo

    Gazoldo (Mantova): condannato a 8 mesi per aver sparato a un cane uccidendolo

    Si è concluso ieri 22 maggio, presso il Tribunale di Mantova, con una condanna a otto mesi di reclusione il processo - in cui ci eravamo costituiti parte civile - a carico di un uomo ritenuto

  3. Mamma orsa KJ2: uccisa per essersi difesa. La nostra denuncia

    Mamma orsa KJ2: uccisa per essersi difesa. La nostra denuncia

    Depositeremo un esposto, inserendoci nel procedimento già aperto dalla Procura della Repubblica di Trento nei confronti della Provincia. Non lasceremo nulla di intentato perché i

  4. Udine, tortora uccisa a scuola. Abbiamo scritto al Ministro dell'Istruzione

    Udine, tortora uccisa a scuola. Abbiamo scritto al Ministro dell'Istruzione

    Arriva sul tavolo del Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia e del Dirigente Scolastico dell’istituto

  5. Cagnetta uccisa a bastonate: punire il responsabile

    Cagnetta uccisa a bastonate: punire il responsabile

    La spirale di violenza nei confronti degli animali non si arresta, miete un’altra vittima: una femmina di cane di razza breton, uccisa a colpi di bastone da un cacciatore di 85 anni residente

  6. Maialino Ettore, Tribunale di Trento condanna un Vigile del Fuoco

    Maialino Ettore, Tribunale di Trento condanna un Vigile del Fuoco

    Il Tribunale di Trento oggi ha condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione e alla interdizione dai pubblici uffici uno dei tre Vigili del Fuoco volontari di Gardolo (Tn), rinviati a

  7. Citati a giudizio i responsabili della mattanza dei pulcini a Brescia. Noi custodi giudiziari dei superstiti attendiamo la condanna.

    Citati a giudizio i responsabili della mattanza dei pulcini a Brescia. Noi custodi giudiziari dei superstiti attendiamo la condanna.

    Sono stati chiamati a giudizio con decreto immediato il veterinario e i proprietari di un’azienda di produzione di polli del Bresciano, che uccideva i pulcini giudicati “non