Elezioni Politiche: anche gli animali votano

Da sempre ci battiamo affinché le istanze riguardanti i diritti degli animali si tramutino in Leggi. Per questo sviluppiamo campagne nazionali e locali e premiamo sulle Istituzioni a ogni livello.

È fondamentale che in Parlamento, e quindi nel Governo, ci siano persone impegnate sui nostri temi: sperando che la prossima Legislatura e il prossimo Governo siano migliori di quelli uscenti, abbiamo, come di consueto, realizzato delle Proposte, sulle quali abbiamo chiesto impegni precisi ai Candidati Premier.

Abbiamo anche analizzato e valutato i PROGRAMMI delle principali liste: il quadro è in evoluzione, ma il tema dei diritti degli animali non è ancora al centro degli impegni delle forze politiche, o viene sviluppato solo in termini negativi, o è del tutto assente.

Il numero dei CANDIDATI al Parlamento che segnaliamo positivamente non è aumentato rispetto alle precedenti elezioni, ma anche quello dei candidati negativi è stabile. Di entrambe le categorie abbiamo fatto un elenco da tenere a mente nelle votazioni.

Quello che è certo è che continueremo a condurre le nostre battaglie nelle Istituzioni, cercando di costruire maggioranze trasversali su singoli obiettivi, ricostituendo per la quinta Legislatura consecutiva un Intergruppo Parlamentare dedicato alla tutela degli animali.

PROGRAMMI

CANDIDATI

(Documenti aggiornati al 2 marzo 2018)