Fiera abusiva Biancavilla (Catania): udienza preliminare per aggressione

Domani 7 giugno è in programma, presso il Tribunale di Catania, l’udienza preliminare del processo per la gravissima aggressione ai danni della responsabile LAV Catania, Angelica Petrina, l’avvocata di fiducia dell’Associazione Pilar Castiglia e un maresciallo dei Carabinieri, avvenuta a Biancavilla (Catania) circa un anno mezzo fa durante una fiera del bestiame abusiva e non autorizzata.

A seguito di quei fatti, da noi immediatamente denunciati e pubblicamente condannati a mezzo stampa su tutto il territorio nazionale, il Pm Raffaella Vinciguerra chiede ora il rinvio a giudizio per 18 persone, tra cui figurano anche 8 vigili urbani.

Siamo finalmente alla viglia dell’avvio del procedimento giudiziario, ci auguriamo che l’udienza preliminare si concluda con il rinvio a giudizio di tutti gli imputati che, lo ricordiamo, devono rispondere, a vario titolo, di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, furto con strappo e maltrattamento di animali. Gravissime anche le imputazioni per alcuni vigili urbani, accusati di omissione e di minacce.

Ribadiamo la nostra ferma condanna verso gesti di violenza come quelli che hanno interessato le due donne e il rappresentante delle Forze dell’Ordine, colpevoli di avere agito perché spinti da un principio di dovere, di civiltà e di legalità, e rinnoviamo loro la nostra piena solidarietà e il nostro impegno: come fatto sin dall’inizio della vicenda, continueremo ad essere in prima linea in questa importante battaglia legale e di civiltà, affinché tutti i responsabili vengano assicurati alla Giustizia.