Ministro Galletti a Bruxelles dica SI alla protezione dei leoni in Africa

“Invitiamo il Ministro Galletti ad esprimere apertamente il sostegno dell’Italia alla proposta dei Paesi Africani affinché diventi illegale l’uccisione a scopo commerciale di leoni e loro prodotti derivati, e si metta uno stop all’estinzione di questa specie, la cui sopravvivenza è in serio rischio. Se non fermiamo subito la caccia i leoni potrebbero scomparire in breve tempo dal Pianeta”, afferma la LAV. 

Con una lettera firmata  dalle maggiori organizzazioni di protezione animali in Europa, la LAV ha chiesto oggi al Ministro Galletti  di sostenere apertamente  lo spostamento dei Leoni  africani  (Panthera leo) dall’Appendice II all’Appendice I della CITES (Convenzione di Washington sul commercio internazionale di specie protette) in occasione della prossima Conferenza delle Parti della Convezione CITES che si terrà a settembre in Sud Africa. A quanto ci è noto, infatti,  fino ad oggi l’Italia non ha preso alcuna posizione in materia nelle riunioni tecniche preparatorie alla prossima Conferenza della Parti (COP) CITES - in corso a Bruxelles e che si chiuderanno il 22 luglio p.v. - nonostante  il nostro Paese sia uno dei maggiori protagonisti nella caccia al trofeo che vede come obiettivo i leoni e quindi dia un contributo diretto alla progressiva estinzione dei leoni africani.