Macello di Ghedi: Ministro Lorenzin annuncia task force di controllo. Ottimo!

“Esprimiamo apprezzamento per la decisione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, di istituire una task force Ministero-Nas, per verificare lo stato dei controlli sui macelli di bovini nel Bresciano: un provvedimento che la LAV aveva chiesto all’indomani del sequestro del macello di Ghedi (Brescia) da parte della Procura di Brescia, per poter far luce su questo ennesimo scandalo sulle mucche da latte a fine carriera”, dichiara Roberto Bennati vicepresidente LAV. 

“Abbiamo scritto al Ministro della Salute e al Comandante dei NAS, per mettere a disposizione le nostre informazioni ed il lavoro che abbiamo fatto in questi anni, documentando il fenomeno, e preparando le forze dell’ordine e i veterinari, che hanno voluto collaborare con la nostra associazione – aggiunge Bennati – ci auguriamo che i controlli vengano effettuati senza preavviso alcuno, e che ad effettuarli siano chiamate persone di grande esperienza, che non abbiano nessun condizionamento ambientale, situazione che più volte gli stessi veterinari hanno denunciato. Questa task force sia quindi l’occasione per stroncare definitivamente, in sinergia con i provvedimenti della Magistratura, questo vergognoso business che, vogliamo ricordarlo, è illegale, e sul quale il nostro Paese è stato più volte richiamato anche dall’Ufficio veterinario della Commissione Europea, in diverse ispezioni”.

Barbara Paladini

COMUNICATO INTEGRALE