Miniconf entra nella squadra Fur Free!

Miniconf SpA dice addio alle  pellicce animali!

L' azienda, leader del settore dell'abbigliamento per bambini, grazie ai propri marchi iDO, Sarabanda e dodipetto, ha infatti scelto di aderire allo Standard Internazionale Fur Free, coordinato in Italia proprio dalla LAV, per una moda sostenibile.

Da sempre attenta ai materiali usati per la produzione delle proprie collezioni, Miniconf conferma il proprio impegno nella tutela dell’ambiente e degli animali e sceglie di utilizzare prodotti tessili alternativi: in commercio esistono materiali (fibre sintetiche ma anche vegetali) che replicano con estrema accuratezza la pelliccia vera, assicurando anche una filiera produttiva più ecologica, come dimostrato dagli studi di LCA (Life Cycle Assessment) che abbiamo pubblicato in Italia nel 2011 e 2013.

La pelliccia ecologica è veramente eco, mentre la pelliccia cosiddetta “naturale” (quella vera, derivata dall'uccisione di animali) in fase di lavorazione necessita di trattamenti chimici con sostanze tossiche, che possono rimanere in forma residua sul capo indossato e sono causa di elevato impatto ambientale.

Aderendo all’iniziativa, Miniconf introduce a partire dalle proprie collezioni Autunno/Inverno 14 il cartellino “Fur Free Company”, che permetterà ai consumatori di identificare facilmente i capi di abbigliamento con pelliccia ecologica . 

Miniconf fa parte ora dell'elenco delle aziende virtuose

Simone Pavesi, responsabile LAV Pellicce