Premio Nazionale "Città di Chiavari" 2015 a Piccole Impronte

Oggi la nostra rivista per ragazzi Piccole Impronte ha vinto il Premio Nazionale “Città di Chiavari” al miglior giornalino per ragazzi, promosso congiuntamente dall’Associazione ligure letteratura giovanile e dal Comune di Chiavari. 

A ritirare il premio è stata Ilaria Marucelli, ideatrice e direttore editoriale della rivista. Presenti alla cerimonia le autorità comunali, provinciali, regionali, scolastiche e tanti genitori, insegnanti, bibliotecari, docenti universitari e studiosi nazionali di letteratura giovanile.
«Era il lontano dicembre 1994 e volevamo fare qualcosa per i bambini, perché salvassero anche loro gli animali, così c'inventammo un giornalino ricco di idee e suggerimenti per aiutarli a farlo – spiega Ilaria Marucelli, responsabile del Settore educazione e scuola LAV – Piccole Impronte è uno spazio dove, ancora oggi, si scrive qualcosa di diverso. In un momento nel quale tutti pensano a tante altre cose, noi vogliamo ricordare ai giovani che anche gli animali hanno il diritto alla vita, alla libertà, a non soffrire per colpa nostra: cose semplici ma che molti animali ancora non hanno. La nostra rivista è stata una grande scommessa. Quella di inventarsi il primo giornale per bambini animalisti, trasformando il loro amore verso gli animali in tanti piccoli mattoncini per costruire una società più rispettosa nei confronti di tutti gli esseri viventi. Sono passati ventun anni dal primo numero e questo progetto ancora esiste e va avanti. Ventun anni di idee e speranze, sogni e desideri, passione e progetti; ventun anni di furioso lavoro premiato dall'affetto e dal gradimento dei nostri giovani lettori. E oggi riceviamo questo prestigioso premio. È un premio che ci onora, perché è un duro lavoro quotidiano. La nostra rivista si rivolge ai ragazzi e, coerentemente con la sua vocazione educativa, cerca di apportare il proprio contributo all'abbattimento di pregiudizi e stereotipi nei confronti degli animali e alla diffusione di una cultura di pace, fondata sul rispetto di tutti gli esseri viventi. Che una giuria di accademici abbia certificato questo testimonia l’ottimo lavoro che stiamo portando avanti. Questo premio lo dividiamo con tutti i lettori. Grazie a loro che ci danno ogni giorno un motivo in più per migliorare.».

Ilaria Marucelli
Direttrice editoriale Piccole Impronte