Viaggi della morte:immagini esclusive. FIRMA ORA #STOPTHETRUCKS

Il trasporto di animali vivi su lunghe distanze deve essere fermato: con la campagna #STOPTHETRUCKS, LAV e Eurogroup for Animals chiedono ai Governi nazionali ed europei, una chiara scelta politica in favore della revisione della legislazione vigente in materia.

Oltre 950 mila cittadini europei hanno già firmato la petizione #STOPTHETRUCKS contro il trasporto su lunga distanza di animali vivi: aiutaci a raggiungere 1 milione di firme per fermare i camion, ora!

Ecco le terribili immagini filmate dall’Associazione Animal International nella seconda parte del 2016 e diffuse in Italia in esclusiva da LAV, che documentano i lunghissimi viaggi e le sofferenze inflitte ai bovini e agli ovini trasportati dall’Europa verso Paesi terzi.

“Ogni anno oltre 1 milione di bovini e ovini vengono esportati dall’Europa via mare e su strada, verso la Turchia, il Medio Oriente e il Nord Africa, nonostante questi Paesi di destinazione non abbiano leggi che proteggano gli animali dal maltrattamento. Benché sia la Commissione Europea, sia gli Stati membri esportatori, siano al corrente della estrema crudeltà a cui gli animali esportati sono sottoposti, la Commissione continua attivamente a sostenere le esportazioni di bovini e ovini verso questi Paesi”, dichiara Roberto Bennati, Vicepresidente LAV.  

Nella seconda parte del 2016 l’associazione Animals International ha condotto un’investigazione durata sei mesi, documentando la movimentazione e la macellazione di bovini e pecore esportati dall’Europa in Turchia, Libano, Giordania, Territori palestinesi ed Egitto. Le prove raccolte rivelano chiare violazioni degli accordi internazionali e testimoniano le terribili sofferenze patite dagli animali.

Per evitare questo orrore, il consiglio della LAV è di preferire un’alimentazione senza ingredienti animali, come suggerito su www.cambiamenu.it

FIRMA la petizione