Tigre Angela: confisca definitiva. Sarà trasferita in un Santuario africano

Il Tribunale di Napoli Nord ha stabilito la definitiva confisca della tigre Angela, e la condanna al pagamento di un’ammenda di 18 mila euro per D.G.M., per la detenzione illegale di un animale di specie protetta, e in condizioni incompatibili con la sua natura di animale esotico.

L'11 luglio 2014 Angela era stata trasferita presso un centro specializzato per grandi felini vicino Francoforte (Germania), con un’operazione di LAV e FOUR PAWS International, in collaborazione con il Corpo forestale CITES Campania e le altre forze di polizia, uniti per salvare la giovane tigre sequestrata nel dicembre 2013 a Mugnano (Napoli).

Grazie a questa sentenza la tigre potrà entrare a far parte di un progetto di liberazione in stato semi-naturale nel Santuario Lionsrock, gestito da Four Paws International in Sudafrica.

Barbara Paladini

Comunicato integrale