Circo, Giovanardi basta: demolite già mesi fa accuse a animalisti su studi scientifici!

On. Giovanardi, riproporre più volte le stesse illazioni non le rende valide. Il Governo ha ascoltato la scienza e ha votato per il graduale superamento degli animali nei circhi, questa la nostra risposta alle tesi oggetto di una conferenza tenutasi il 9 marzo scorso presso il Senato, durante la quale sono state riproposte alcune accuse del Dott. Ted Friend, studioso americano, che afferma che i suoi studi siano stati manipolati al fine di sostenere tesi animaliste contro la presenza degli animali nei circhi, confermando, secondo Giovanardi, che “il Parlamento è stato imbrogliato da una overdose di fake news senza nessuna base scientifica”.

Affermazioni, però, vecchie. Ted Friend, infatti, aveva già presentato le sue tesi a luglio, quando furono pubblicate dal sito Nextquotidiano, ben prima del voto del Parlamento, alle quali il Prof. Stephen Harris (l’autore criticato da  Friend) aveva ampiamente replicato.

Lungi dall’essere accecato da fake-news, quindi, il Governo ha deciso di procedere, prendendo atto dei più recenti pareri scientifici, espressi da autorità riconosciute, non da singoli studiosi, quali la FVE (Federazione Veterinari Europei) e la FNOVI (Federazione Nazionale Ordini dei Veterinari Italiani) e votando ad ampia maggioranza di riportare l’Italia al passo con la volontà della maggioranza degli italiani  e con un numero sempre crescente di Paesi in tutto il mondo , con il graduale superamento dell’utilizzo degli animali nei circhi.

La Legge è stata pubblicata a dicembre ed è in vigore, ora è giunto il momento di lavorare sul Decreto attuativo, sul quale siamo fiduciosi che il nuovo Governo vorrà concentrarsi per garantirne l’uscita entro la prevista scadenza di fine anno.

Laura Panini
Area Animali esotici

(Foto Elisabetta Gazziero)