Un mercoledì veg da guinnes dei primati!

Un mercoledì veg da record!

Per la giornata internazionale della nonviolenza in onore del Mahatma Gandhi e la settimana vegetariana internazionale (1-7 ottobre) abbiamo infatti deciso, con gli amici di Universo Vegano, di realizzare un'impresa buonissima: un panino vegan dalle gigantesche dimensioni di 4 metri e mezzo di lunghezza e 50 centimetri di larghezza, il più grande mai realizzato al mondo! 

Il panino "extra-size", preparato stamattina a Roma, è a base di panella di ceci, seitan "tonnato", straccetti di soia, lupino, tutte un'ottima fonte di proteine vegetali.

I ceci, ad esempio, sono legumi molto versatili, ingrediente-base per le panelle: una sorta di frittata senza uova, nutriente e deliziosa (100 gr di ceci apportano circa 316 kcal, 20.9 g di proteine, 6.3 g di grassi).

Quasi 6 italiani su 10 mangiano panini fuori casa almeno una volta a settimana: un pasto veloce e popolare, che può venire incontro alle esigenze nutrizionali di ogni fascia di età, quindi perché non scegliere ingredienti vegan che offrono gusto e nutrimento, con l'indubbio vantaggio di non arrecare sofferenze agli animali, né all'ambiente o alla nostra salute?

Il ciclo di produzione della carne, infatti, coinvolge diverse attività responsabili dell’emissione di gas serra e ha un drammatico impatto sul clima: si distingue come la terza fonte di emissioni dopo le istallazioni industriali/energetiche e i trasporti.

Ad esempio, produrre 1 etto di salumi ha un'impronta ambientale di 10,7 kg di Co2, equivalente a più di 90 km percorsi con una utilitaria. La produzione di 1 uovo di gallina ha invece un'impronta ambientale di 1,9 kg di Co2, all'incirca come un'utilitaria che percorre meno di 20 km.

Ogni hamburger comporta la distruzione di 5 mq di foreste. 

 Per avviare il cambiamento occorre l'impegno di tutti: delle istituzioni affinché garantiscano la scelta veg in tutti i luoghi di ristoro, di ciascuno di noi perché il pasto quotidiano non sia causa di sofferenze per il Pianeta.

Un esempio? Se le aziende che si occupano di ristorazione scolastica contemplassero un giorno veg a settimana, questo corrisponderebbe a 3.320 tonnellate di CO2 risparmiata al giorno, 126.160 ogni anno, cioè 22 milioni di chilometri percorsi con i mezzi pubblici anziché l’automobile!

Il nostro mercoledìveg oggi è davvero lunghissimo: scopri tutti gli appuntamenti per celebrare la giornata internazionale della nonviolenza!

Insomma, siete pronti a cambiare il mondo?

Paola Segurini, responsabile LAV settore Veg