Domenica di caccia: animalisti investiti. Denuncia per tentato omicidio

Una tragedia evitata solo grazie alla prontezza di riflessi di coloro che sono entrati nel mirino di persone senza scrupoli!

Un gruppo di animalisti, che transitava a piedi lungo l’argine del fiume Arno nel territorio del comune di Cascina (Pisa), è stato investiro da un grosso SUV al bordo del quale si trovavano tre persone, presumibilmente cacciatori. Uno degli animalisti è stato sbalzato violentemente sul cofano dell’auto e da lì scaraventato a terra, riportando lo spostamento di due vertebre lombari che ne hanno reso necessario il ricovero presso l’ospedale di Livorno. Il mezzo è stato identificato dalla targa, e i feriti hanno sporto denuncia per tentato omicidio plurimo.

Chiediamo che le autorità inquirenti svolgano indagini accurate e approfondite su quanto accaduto. Con il loro comportamento i responsabili dell’investimento hanno chiaramente dimostrato di rappresentare un vero e proprio pericolo pubblico: per questo motivo e in via cautelare, qualora si confermasse il sospetto che si tratti di cacciatori, chiediamo al Prefetto di ritirare subito la loro licenza di caccia, almeno fino al termine del giudizio penale che li vedrà imputati per rispondere dell’assurdità e della gravità del loro gesto.

(foto di repertorio)