Botticelle: violazione nuovo Regolamento. Denunciamo vetturini

“Dispiace constatare che queste esplicite violazioni del nuovo Regolamento comunale siano avvenute sotto gli occhi della Polizia di Roma Capitale che non ci risulta abbia elevato sanzioni – dichiara David Nicoli, Responsabile della sede LAV di Roma – Ad ogni modo denunceremo i vetturini individuati e chiederemo l’applicazione della sanzione prevista per la violazione del Regolamento. La decisione delle Giunta di mantenere attivo il servizio delle botticelle solo nelle aree verdi individuate non ci soddisfa, in quanto ne vogliamo l’abolizione, ma vigileremo e denunceremo ogni infrazione alle nuove disposizioni”.

I nostri volontari della sede di Roma hanno documentato numerose violazioni del nuovo Regolamento comunale botticelle da parte dei vetturini che hanno svolto attività con le loro carrozze per le vie del centro città. 

Vista la Delibera di Giunta comunale approvata il 22 gennaio scorso, infatti, il nuovo Regolamento, che era stato approvato dall’Assemblea capitolina 1° dicembre 2020, è diventato esecutivo dal giorno successivo. Dal 23 gennaio, quindi, le botticelle possono circolare esclusivamente nelle tre aree verdi identificate, e cioè i parchi pubblici di Villa Borghese, Villa Pamphili e Parco degli Acquedotti.

Sabato 30 gennaio, però, volontari LAV Roma hanno documentato, con foto e video, numerose botticelle in servizio tra Piazza di Spagna e via dei Fori imperiali.

Nonostante sia passata più di una settimana dall’entrata in vigore delle nuove regole, vi erano botticelle ancora in attività sui percorsi turistici tradizionali, in violazione delle nuove disposizioni.

“Dispiace constatare che queste esplicite violazioni del nuovo Regolamento comunale siano avvenute sotto gli occhi della Polizia di Roma Capitale che non ci risulta abbia elevato sanzioni – dichiara David Nicoli, responsabile sede LAV Roma – Ad ogni modo denunceremo i vetturini individuati e chiederemo l’applicazione della sanzione prevista per la violazione del Regolamento. La decisione delle Giunta di mantenere attivo il servizio delle botticelle solo nelle aree verdi individuate non ci soddisfa, in quanto ne vogliamo l’abolizione, ma vigileremo e denunceremo ogni infrazione alle nuove disposizioni”.