Cavalli come animali d'affezione: la nuova proposta di legge

E'stata presentata questa mattina, nella sede del Reparto a cavallo della Polizia di Stato a Roma, la proposta di legge, redatta con la nostra collaborazione all'interno della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente, che riconosce gli equidi come animali d’affezione.

Sono intervenuti l'onorevole Michela Brambilla, il vicequestore di Roma Lucia Muscari, il presidente LAV, Gianluca Felicetti, e il presidente dell'Enpa, Carla Rocchi.

Riconoscere e trattare tutti gli equidi quali animali d’affezione, garantendo loro, tra l’altro, che l’ultima destinazione non sia il macello, ma una pensione serena, come accade ai cavalli del Reparto specializzato della Polizia di Stato: non dobbiamo infatti dimenticare che ancora troppi cavalli finiscono al mattatoio, per un triste primato, tutto italiano, di consumo di carne equina.