Congresso LAV: il coraggio del futuro, al via il piano strategico

Rinnovati gli organi statutari, nuove sfide e battaglie attendono l’associazione.

Si è conclusa la due giorni della LAV dedicata al confronto e al dibattito. Il congresso 2022 di LAV, dal titolo “Il coraggio del futuro”, ha rinnovato gli organi statutari e le battaglie che ogni giorno conduce al fianco degli animali.

La prima giornata è stata ricca di interventi dei responsabili delle Aree tematiche LAV e degli ospiti, sia nazionali che internazionali, che hanno descritto gli ultimi 12 mesi di attività con dati e vittorie. Un’occasione importante di confronto per tutti i soci LAV e per chi supporta l’associazione.

Rivedi la diretta della prima giornata del Congresso Nazionale

SESSIONE DELLA MATTINA - 11 giugno

SESSIONE DEL POMERIGGIO - 11 GIUGNO

Il Congresso LAV ha avuto luogo, anche quest'anno, nella doppia formula, in presenza e on line, garantendo anche ai soci che per qualsiasi ragione non potessero esser presenti, di poter esercitare i propri diritti associativi. La giornata di ieri si è aperta con la lettura della Relazione del Presidente e del Consiglio direttivo.

Per il rinnovo delle cariche degli organi statutari, sono stati eletti: 

Consiglio Direttivo: Danilo Bacci (Firenze), Carmen Caballero (Padova), Gianluca Felicetti (Roma), Simone Stefani (Trento), Lorenza Zanaboni (Verona);

Collegio di Garanzia: Annalisa Lancellotti (Modena), Tommaso Petrucciani (Roma), Emma Piga (Cagliari);

Organo di Controllo confermati Alessio Rastelli, Susanna Russo, Mauro Vantaggio 

Sempre ieri sono stati approvati il Documento di Programmazione delle Attività, il Bilancio Consuntivo e il nuovo Bilancio Sociale. 

Il Piano Strategico 2022-2026 della LAV è stato realizzato come la costruzione sostenibile di una abitazione, la casa dei diritti degli animali: sono decisive le fondamenta, ben salde, sono importanti le colonne per reggere il peso delle responsabilità che ci assumiamo ogni giorno per gli animali, sono determinanti i collegamenti fra tutti questi elementi portanti e una buona base d’appoggio per salirci e guardare, appunto oltre, anche la stella polare che illumina la nostra rotta.

Saranno protagoniste dei prossimi mesi numerose battaglie tra cui: l’Iniziativa dei Cittadini Europei #furfreeEurope che vede come obiettivo lo stop al commercio delle pellicce e il divieto di allevamento di animali da pelliccia in tutta Europa – in Italia grazie a LAV il divieto è diventato legge il 31 dicembre scorso, alla campagna #aCasaLoro, dove lottiamo per impedire il commercio, la tratta, la detenzione di animali esotici. 

Sarà un anno denso di battaglie, un anno - come sempre – che ci vedrà in prima linea per la difesa della vita di ogni essere animale, per una vita dignitosa e fuori dalle gabbie. Anche quelle meno visibili.