Basta animali nei circhi: primo si del Senato a Legge-delega per "graduale superamento dell'uso degli animali"

Primo Sì per la nuova Legge-delega di riordino del settore dello Spettacolo, approvata in queste ore dall’Aula del Senato, che prevede il “graduale superamento della presenza degli animali nei circhi e nelle attività dello spettacolo viaggiante”.

Dopo il precedente tentativo del 2017, salutiamo positivamente la nuova trasformazione in prossima Legge di questo impegno, un importante passo in avanti verso la tutela degli animali e il rilancio di uno spettacolo davvero umano.

Anche in Italia non si potranno più utilizzare animali in circhi e spettacoli viaggianti, come già succede in oltre 50 Paesi di tutto il mondo.

Avremmo voluto tempi più stretti e uno stop immediato alle sofferenze degli animali ma il 'graduale superamento' impegna il Governo a formulare in pochi mesi un Decreto legislativo attuativo, che il precedente Ministro Bonisoli aveva già preparato.

Ci siamo battuti per una formulazione più netta e vigileremo affinché questo rinnovato principio legislativo venga applicato dal Ministro della Cultura Franceschini, senza scappatoie e con una data certa per la salvezza definitiva degli animali. Il bicchiere del provvedimento è mezzo pieno: grazie all'estensione non solo ai circhi ma anche agli spettacoli viaggianti, come da noi proposto, della previsione del graduale superamento dell'utilizzo degli animali.