Congresso LAV 2019: gli obiettivi per i diritti degli animali

Si è tenuto a Roma sabato e domenica scorsi, il Congresso nazionale LAV 2019: 

“Le regole associative più efficaci per ottenere la liberazione degli animali”

Un’importante occasione per fare il punto sui risultati raggiunti e per rilanciare nuovi obiettivi, oltre che per aggiornare i regolamenti degli Organi associativi e delle Sedi Locali, per rispondere efficacemente ai nuovi requisiti posti dalla riforma del Terzo Settore, nello spirito di innovazione e di miglioramento continuo che da sempre ci contraddistingue come associazione.

Durante i due giorni di lavori l’Assemblea ha inoltre approvato il Bilancio consuntivo 2018 e il Documento di Programmazione delle Attività 2020: le linee guida delle nostre azioni e le relative risorse economiche ad esse destinate, per rendere sempre più efficace il nostro impegno in difesa dei diritti di tutti gli animali.

Approvata infine anche la Mozione Generale che ci impegna a  proseguire i nostri sforzi dalla parte degli animali, con uno sguardo particolare al dialogo con i giovani che in questi mesi si stanno mobilitando per il Pianeta. Un’alleanza da rinnovare per un’Associazione che resta giovane, con la maturità dei suoi 42 anni di lotte e mobilitazioni.

“Lo sappiamo – sottolinea il Presidente Gianluca Felicetti nella sua Relazione -  stiamo facendo una maratona, non i cento metri, non una gara di velocità. Perché la nostra battaglia è per “cuori forti”, per chi ha “resistenza” al male, per chi sa effettivamente esercitare resilienza formulando e attuando strategie forzatamente a lungo respiro”.

Relazione del Presidente e del Consiglio Direttivo Nazionale:

LEGGI