L'orsa JJ4 resta libera! Consiglio di Stato sospende Ordinanza cattura

Il Consiglio di Stato ha sospeso l’Ordinanza del Presidente della Provincia di Trento, Fugatti, che disponeva la cattura dell’orsa JJ4 e il suo trasferimento del recinto del Casteller, perché accusata di avere aggredito due cacciatori.

Il Consiglio di Stato, nella decisione resa nota oggi, ha sottolineato l’insufficienza dell’istruttoria che ha portato il Presidente Fugatti a definire l’orsa pericolosa per la sicurezza pubblica, precisando inoltre che sono oramai decadute le motivazioni di urgenza sostenute dallo stesso Fugatti, in considerazione del fatto che nel periodo invernale gli orsi entrano nella fase di letargo.

La decisione odierna conferma la validità di tutte le critiche che abbiamo presentato nel nostro intervento al Consiglio di Stato. Emerge chiaramente che anche in questo caso l’ordinanza di Fugatti è stata disposta sulla base di un giudizio affrettato, non sorretto da fatti concreti, circa la presunta pericolosità dell’orsa.

Si conferma quindi, ancora una volta, che la Provincia di Trento è del tutto incapace a gestire la convivenza tra gli orsi e le attività umane. E’ necessario e oramai urgente che il Governo intervenga subito, commissariando la gestione della presenza degli orsi in un territorio dove Fugatti ha drammaticamente dimostrato tutta la sua incapacità.