NO al traffico di esotici: anche Edoardo Stoppa ha firmato #NONCOMEPRIMA

Anche Edoardo Stoppa, inviato e autore TV, “fratello degli animali”, ha firmato il nostro Manifesto “Non torniamo come prima”, e ci racconta cosa ha visto in anni di viaggi e inchieste.

Vi ricordate dov'è iniziato il Covid? Nei wet market in Asia, dove anche io sono stato e dove migliaia di animali selvatici ed esotici vengono consumati, trafficati, contrabbandati.

QUESTA SITUAZIONE È INSOSTENIBILE: QUESTI ANIMALI DEVONO RIMANERE NEL LORO HABITAT! 
 

Per fermare i traffici, il commercio e lo sfruttamento degli animali esotici e selvatici, fai come Edoardo, aderisci anche tu al Manifesto LAV #NONCOMEPRIMA:

FIRMA ORA