Home | Notizie | Emergenza maltempo nelle Marche: LAV in soccorso degli animali

Emergenza maltempo nelle Marche: LAV in soccorso degli animali

Emergenza maltempo nelle Marche: siamo nelle zone colpite dalle alluvioni per aiutare gli animali rimasti coinvolti.


Leggi l'articolo

Ultimo aggiornamento

lunedì 19 settembre 2022 11:58

Topic

#UnitadiEmergenza #marche

Condividi

Sostieni l'Unità di Emergenza LAV

DONA ORA

Prosegue senza sosta il nostro lavoro in soccorso degli animali

Proseguono le operazioni di soccorso agli animali nelle zone colpite dall’alluvione. Il tempo sembra ormai migliorato, ma i danni sono ingenti e si continua a camminare nel fango.

Ieri l’unità di emergenza LAV e i nostri volontari di Ancona hanno soccorso 4 oche e 1 gallina, trasportandole in una clinica veterinaria perché si trovavano in condizioni critiche, e si sono presi cura di 2 cani, trasferiti temporaneamente in un rifugio, perché la loro casa era stata alluvionata e il proprietario non sarebbe riuscito a occuparsene.

Oggi ci dedicheremo nuovamente a loro e, se gli animali potranno essere dimessi, li trasferiremo in nuove sistemazioni altrettanto accoglienti, identificate in queste ore.


Sostieni la nostra Unità di Emergenza

Un gesto semplice, ma straordinario, per arrivare insieme ovunque ci siano animali in difficoltà.

DONA ORA

Ripercorri la storyline

domenica 18 settembre 2022

Alluvioni nelle Marche: salvati altri animali!

L'unità di emergenza LAV e i nostri volontari di Ancona continuano a salvare animali nelle zone colpite dal nubifragio dove la conta dei danni e i bisogni delle vittime di questa tragedia non sembrano terminare. Nella giornata di ieri dopo un'ulteriore bufera abbiamo salvato 13 galline e due papere, recuperate in uno spazio dove l'acqua era arrivata a due metri di altezza e ucciso molti animali. Con i nostri mezzi li abbiamo portati tutti dal veterinario. Ora sono sotto osservazione perché alcuni hanno problemi respiratori.

Salvati anche due gattini che si aggirano soli e spaventati nelle zone colpite. Ora sono in stallo e si stanno riprendendo alla grande. Abbiamo aiutato anche il cane di un rifugio che aveva bisogno di un intervento urgente alla zampa che si era lesionata durante i momenti difficili dell'alluvione. La nostra unità d'emergenza ha trasferito il cane nella clinica veterinaria dove farà degenza e recupero. I nostri continuano a operare nelle zone colpite per altri animali in difficoltà.


CHIUDI

sabato 17 settembre 2022

Alluvioni nelle Marche: continua il nostro intervento

Sale ad 11 il numero delle vittime del maltempo nelle Marche : stando agli aggiornamenti Ansa, uno dei dispersi è stato ritrovato e identificato dai familiari. Nel frattempo i nostri volontari delle Marche insieme all'Unità di Emergenza LAV sono ancora nelle zone colpite dall'alluvione .

Da ieri sera perlustrano le zone per verificare che non vi siano animali scappati o dispersi a seguito della scappa piena, o peggio che non vi siano animali rinchiusi e quindi impossibilitati a accomodarsi in salvo, ad esempio i cani dei cacciatori, solitamente tenuti in box chiusi.

Lav cercherà di dare nuova sistemazione animali che sono stati salvati e rimarrà agli in allerta e in zona , viste le previsioni di allerta meteo ancora attive.


CHIUDI

venerdì 16 settembre 2022

Emergenza maltempo nelle Marche: Volontari LAV in soccorso degli animali

Ondata di maltempo nelle Marche: case allagate fino al primo piano, strade come torrenti e fiumi in piena che minacciano anche i comuni costieri e stando ad un primo bilancio ci sono 10 morti e 4 disp... LEGGI I DETTAGLI

Ondata di maltempo nelle Marche: case allagate fino al primo piano, strade come torrenti e fiumi in piena che minacciano anche i comuni costieri e stando ad un primo bilancio ci sono 10 morti e 4 dispersi.

Nella notte la Regione è stata colpita da un nubifragio che ha inondato quartieri e alcuni rifugi, al cui interno erano ospitate decine di animali. I volontari LAV di Ancona sono da ore sul posto per aiutare i rifugi colpiti e portare in salvo gli animali.

Al momento stiamo aiutando un primo rifugio di Senigallia che risulta completamente allagato, e che ospitava 7 cani e 30 gatti, messi già in sicurezza anche grazie al nostro intervento.


CHIUDI