Home | Notizie | Istituito un Garante dei diritti animali a Roma

Istituito un Garante dei diritti animali a Roma

Roma Capitale avrà un Garante dei diritti degli animali. Ci auguriamo che sempre più Comuni si avvalgano di una figura tanto preziosa per la tutela degli animali.

Leggi l'articolo

Ultimo aggiornamento

mercoledì 3 agosto 2022 14:22

Topic

Condividi

Istituito un Garante dei diritti animali a Roma

Roma Capitale avrà un Garante dei diritti degli animali. È quanto deliberato dall’Assemblea capitolina nella seduta di ieri. È una buona notizia, e ci auguriamo che sempre più Comuni si avvalgano di una figura tanto preziosa per la tutela degli animali.

Sebbene l’Assemblea Capitolina avesse dovuto prevedere alcuni strumenti in più per permettergli di svolgere al meglio il suo ruolo, il Garante avrà tante concrete possibilità per migliorare la condizione degli animali, dai domestici ai selvatici, dai canili al Bioparco, dalle botticelle alle colonie feline.

Ci auguriamo che la scelta che dovrà compiere il Sindaco Gualtieri ricada su una figura autorevole, competente, di fatto il Garante è un nuovo interlocutore al quale tutte le articolazioni di Roma Capitale, cittadini e volontari dovranno fare riferimento, e che abbia il tempo necessario a svolgere questa delicata funzione a titolo gratuito.

Ci auguriamo anche che l’istituzione del Garante sia solo il primo passo dell’attuazione del Programma del primo cittadino al quale deve urgentemente succedere la rivitalizzazione di un efficiente Ufficio comunale diritti animali.

Intanto il nuovo Garante dovrà prima di tutto spronare il Campidoglio a realizzare attività per la tutela degli animali, “promuovere linee guida per azioni e politiche a tutela degli animali, supportare azioni per la prevenzione dei maltrattamenti, monitorare l’attività delle strutture che utilizzano animali anche dando impulso alle attività di controllo della Polizia Locale e delle Guardie Zoofile, potendo far costituire nei processi contro abusi sugli animali come parte civile Roma Capitale. Inoltre, il Garante dovrà promuovere attività di sensibilizzazione e con una relazione annuale potrà suggerire proposte di azioni all’Amministrazione.