#EndAnimalTesting: firma l'Iniziativa dei Cittadini Europei per la fine della sperimentazione animale

Occorre superare la sperimentazione animale, per una scienza giusta, efficiente, moderna.
Per questo LAV ha aderito all'Iniziativa dei Cittadini Europei lanciata da Cruelty Free International #EndAnimalTesting, per chiedere all'Unione Europea una conversione radicale in favore dei metodi alternativi alla sperimentazione animale.

Dobbiamo raggiungere un milione di firme. 

#EndAnimalTesting

I temi dell'ICE sono tre

  • il rafforzamento del divieto di test per i cosmetici
  • il contrasto ai test sulle sostanze chimiche
  • il superamento della sperimentazione animale come metodo di ricerca. 

In tutta Europa sono quasi 11 milioni gli animali usati nei laboratori di ricerca, 600.000 solo in Italia.  

Gli esperimenti sono spesso invasivi e comportano sempre dolore per gli animali coinvolti. Cani, gatti, primati, topi, porcellini d'india, pesci e tante altre specie, vengono impiegati non solo nella cosiddetta “ricerca di base”, ma in un grande numero di test purtroppo ancora obbligatori per legge, nonostante tutte le evidenze scientifiche dimostrino che la vera ricerca passa attraverso l'uso di test sostitutivi, più moderni e più efficaci.

Anche nella produzione di cosmetici, nonostante dal 2013 siano in vigore in UE molte limitazioni introdotte anche grazie alla LAV, l'Europa è intenzionata ad ampliare il numero di sostanze che potranno essere testate su animali.

Per questo è fondamentale che i cittadini facciano sentire la loro voce!
Insieme possiamo fare un passo in avanti per superare la sperimentazione animale in Europa.