Kit taglio orecchie cane, in vendita su Amazon: illegale, rimuovere annuncio

Aggiornamento 9 dicembre 2020

Amazon ha rimosso l'annuncio in cui vendeva il "kit dell'orrore" per tagliare le orecchie al cane.
Una buona notizia, offuscata, però, dalla permanenza sul famoso sito di e-commerce di annunci per la vendita di forbici destinate esplicitamente al taglio delle orecchie, e di altre pinze "blocca orecchie".
Ci auguriamo che Amazon provveda al più presto alla rimozione anche di questi annunci.

1° dicembre 2020

Un kit dell’orrore proposto su Amazon alla accessibile cifra di 31 euro dai rivenditori statunitensi Avon Surgical/Cynamed, che spediscono in tutto il mondo: un astuccio con un bisturi, una pinza, dieci lame e un paio di forbici per tagliare le orecchie al cane.

Chiediamo a Amazon di rimuovere l'annuncio: la pratica del taglio delle orecchie in Italia è illegale e, come riconosciuto dall’Ordinanza Ministeriale sulla tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani e dalla giurisprudenza, configura il reato di maltrattamento di animali, attualmente punito con la reclusione fino a diciotto mesi o una multa fino a 30mila, a meno che non siano effettuati per motivate ragioni di medicina veterinaria e nell’interesse specifico dell’animale.

Nell’ambito del Disegno di legge di modifica alla legge 189/2004 è necessario introdurre uno specifico reato per sanzionare questa fattispecie gravissima di maltrattamento, che preveda delle aggravanti qualora il taglio avvenga da allevatori o privati cittadini: confidiamo che la Commissione giustizia del Senato, che ha tempo fino all’11 dicembre per presentare emendamenti al testo base di modifica della 189/2004, voglia far propria questa richiesta e sanzionare in maniera seria coloro che sottopongono gli animali a delle vere e proprie mutilazioni.