Le contraddizioni della carne tra salute, animali, ambiente e... pubblicità

La scelta Veg continua a preoccupare i produttori di alimenti di origine animale: l’aumento costante degli italiani che hanno compreso come si tratti di una scelta possibile - la richiesta di proteine alternative è trend alimentare nel 2017 e 2018 anche in Italia, e negli USA, il consumo di alimenti 100% vegetali è cresciuto del 300% nel 2017 -, virtuosa e lungimirante in termini di animali, ambiente e salute individuale, rappresenta evidentemente un problema anche per l’attuale Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, che ha inserito tra i suoi impegni istituzionali la campagna di Assocarni “La stellina della carne bovina”.

Co-finanziando la campagna di Assocarni sul consumo della carne bovina italiana, il Mipaaft, guidato da Gian Marco Centinaio (Lega Nord), segue la strada inaugurata dal suo predecessore Maurizio Martina, di colore politico diverso (PD), e si arroga la facoltà di utilizzare i soldi di tutti i cittadini, compresi coloro che non consumano prodotti animali per motivi etici e/o salutari e/o ambientali, per rilanciare uno specifico settore, andando in controtendenza con le affermazioni di autorevoli istituzioni internazionali di tutela della salute. Per non parlare dei conclamati effetti che l’industria della carne ha sull’ambiente e sulla salute dei consumatori, con particolare riguardo alle evidenze scientifiche internazionali rispetto agli effetti cancerogeni “certi” della carni processati e “probabili” delle carni rosse.

Il legame tra alimentazione carnea e conseguenze sulla salute personale, degli animali e dell’ambiente è strettissimo e non possiamo più ragionare a ‘compartimenti stagni’, oltre agli evidentissimi aspetti etici dei tanti consumatori che non accettano più il sistema d’allevamento intensivo e ultraintensivo. Inoltre ci chiediamo se non sia contraddittorio promuovere campagne per la prevenzione di patologie come il cancro e poi fare pubblicità alla carne.

leggi l'articolo completo