Lupi: nessuna cattura all'Argentario con trappole autorizzate a marzo

Risale a marzo scorso la notizia secondo la quale un lupo sarebbe stato avvistato lungo le vie di Porto Ercole nel Comune di Monte Argentario (GR). Un fatto che aveva destato molto clamore tra i cittadini, al punto che il Sindaco si rivolse alla Regione Toscana chiedendo un intervento urgente ed emettendo contestualmente un’ordinanza di divieto di alimentazione dei gatti liberi. Successivamente lo stesso ISPRA autorizzò la posa di alcune gabbie al fine di catturare il presunto lupo. L’autorizzazione consentiva, in maniera del tutto illegittima, l’uccisione degli eventuali ibridi catturati.

Siamo intervenuti subito, diffidando il Sindaco di Monte Argentario e chiedendo l’immediato ritiro dell’ordinanza affama-gatti, mentre all’ISPRA venne inviata analoga diffida con la quale si precisava che l’associazione era pronta a denunciare chiunque avesse ucciso anche un solo ibrido. Venerdì 22 giugno, dopo trenta giorni di attività delle gabbie di cattura, è stato confermato che nessun lupo, nessun cane, nessun ibrido è stato catturato.

Ora il Sindaco di Monte Argentario ritiri subito l’ordinanza - illegittima - con la quale aveva vietato l’alimentazione dei gatti liberi. Chiediamo inoltre di provvedere, contestualmente, ad applicare puntualmente la Legge 281/91 per la prevenzione del randagismo canino.

Il fallimento dei tentativi di cattura e le evidenze raccolte dalle fototrappole confermano che quello avvistato a marzo scorso era molto probabilmente un cane di proprietà, non correttamente detenuto. Per questo è necessario che il Comune, in collaborazione con l’ASL, si attivi per la tempestiva applicazione dell’anagrafe canina, a cominciare da una puntuale verifica dell’avvenuta microchippatura di tutti i cani di proprietà presenti sul territorio.

Rivolgiamo infine un appello al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, perché sia rapidamente approvato il Piano nazionale di conservazione del lupo, con l’esclusione della parte che prevede la possibilità di uccidere i lupi.