Sicilia: al via il tour LAV 'Identificato e protetto' per la microchippatura gratuita dei cani

Partirà mercoledì 6 ottobre il tour siciliano “Identificato e protetto” organizzato da LAV nei Comuni che hanno aderito all’importante iniziativa di prevenzione dell’abbandono e del randagismo due fenomeni ancora gravi in tutta la Regione anche l’obbligo di identificazione con microchip del proprio cane è ancora largamente disatteso.

Qui le tappe del tour:

  • mercoledì 6 ottobre – Lentini (Siracusa) - Largo Barcellona dalle 9.00 alle 14.00
  • giovedì 7 ottobre – Monforte San Giorgio (Messina) - Piazza IV Novembre dalle 9.30 alle 14.30
  • venerdì 8 ottobre
    Letoianni (Messina) parcheggio via Fiumara dalle 9.30 alle 13.00 
    Mascali (Catania) Piazza Duomo dalle 15.00 alle 18.30
  • sabato 9 ottobre – Bronte (Catania) P.zza Sacerdote Saitta (area mercato settimanale) dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30
  • domenica 10 ottobre – Sciacca (Agrigento) Piazza Alessandro La Rosa (Perriera, di fronte al bar Ciuri Ciuri) dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 prenderemo gli appuntamenti per le microchippature delle giornate di lunedì 11 e mercoledì 13 (che saranno effettuate dalla ASP in Via Cusumano 50, presso ex mattatoio, dalle 8:00 alle 13:00).

Tutti coloro che non avessero ancora provveduto a far identificare il cane a recarsi presso il nostro tavolo dove sarà presente un medico veterinario che inoculerà il microchip gratuitamente. Per poter microchippare il cane occorre essere maggiorenne, una fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità e il codice fiscale.

Per sconfiggere l’abbandono occorrono politiche e campagne che incoraggino l’identificazione dei cani con il microchip, ringraziamo dunque tutti i Comuni che hanno aderito a questa iniziativa e hanno emesso l’ordinanza che istituisce un periodo transitorio durante il quale anche chi conduce a identificare il cane oltre i tempi stabiliti dalla legge regionale non dovrà pagare una sanzione. Questa “moratoria” è indispensabile se si vuole incentivare la microchippatura dei cani e prevenirne l’abbandono soprattutto in una Regione dove I cani detenuti nei canili rifugio al 31 dicembre 2020 erano 7.949 per una spesa annua di 10.154.847,5 euro.

Le attività di microchippatura, che vedranno protagoniste le sedi siciliane LAV, beneficeranno di un mezzo messo gratuitamente a disposizione da Locauto, a cu vanno i ringraziamenti LAV.

Da sempre Locauto è legata a doppio filo a tematiche sociali, crediamo fermamente nelle attività di CSR che da sempre portiamo avanti - ha commentato Raffaella Tavazza, Vice President di Locauto - Il nostro futuro dipende anche da azioni come quelle che LAV porta avanti nel quotidiano; proprio per questa mia convinzione, già due anni fa, ho scelto personalmente di affiancarli sul territorio, e mi sento di ringraziarli nuovamente per tutto ciò che fanno".