Canili "Nova Entra" Catania: grave no a Parte civile Associazioni, processo scaturito da nostre denunce

Il Tribunale di Catania ha negato la costituzione di parte civile di LAV, L’Altra Zampa ONLUS e Lega Nazionale per la Difesa del Cane nel procedimento a carico del gestore dei canili NOVA E.N.T.R.A. nonché di dipendenti del Comune di Catania e della ASP – Azienda Sanitaria Provinciale di Catania, per reati come la truffa, l’associazione a delinquere, oltre al maltrattamento e alla detenzione in condizioni incompatibili con le caratteristiche etologiche degli animali, accettando la sola costituzione del Comune di Catania. 

“Si tratta di una decisione incomprensibile – affermano le Associazioni – siamo presenti sul territorio catanese con nostre sedi particolarmente attive nei confronti del fenomeno del randagismo, abbiamo svolto un ruolo fondamentale di impulso del procedimento, figurando tra i denuncianti, e ci siamo opposti alle due richieste di archiviazione da parte della Procura, opposizioni culminate, nell’aprile 2016, nell’imputazione coatta da parte del Giudice per le Indagini Preliminari, che  aveva obbligato la Procura a far valere le ragioni dell’imputazione proposte dalle Associazioni, richiedendo il rinvio a giudizio per gli indagati”.

Leggi il comunicato integrale