Il Parco degli Animali del Comune di Firenze apre le porte ai cani di Palermo

Il progetto adozioni a favore dei cani randagi del Comune di Palermo, che ci vede impegnati nel capoluogo siciliano da alcuni mesi grazie alla collaborazione con l'Amministrazione cittadina e i principali soggetti istituzionali e veterinari della città, oggi è arrivato a Firenze.

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Palermo e il Comune di Firenze, 10 cani del canile di Palermo saranno trasferiti nei prossimi giorni presso il Parco degli Animali di Firenze, dove saranno accuditi in attesa di essere adottati.

Un’attenta politica di adozioni ha portato a trovare famiglia ad oltre 425 cani dal 2011 ad oggi – ha dichiarato l’assessore Alessia Bettini durante la conferenza stampa di stamattina – e ora il Parco degli animali di Firenze mette a disposizione le proprie competenze e professionalità per aiutare questi 10 cani a trovare una nuova famiglia”.

Un precedente importantissimo in materia di lotta al randagismo che consentirà lo spostamento legittimo degli animali da una Regione del Sud ad una del Centro Italia, nel rispetto della normativa vigente, la permanenza dei cani in una struttura accogliente e idonea a garantirne il recupero psico – fisico, e adozioni consapevoli e responsabili. Un risultato reso possibile dal lavoro sinergico tra le Amministrazioni comunali coinvolte e le Aziende sanitarie locali e provinciali e dalla possibilità di beneficiare della professionalità degli operatori e dei volontari impegnati presso il Parco canile degli animali, di Firenze.