Dialogo e sostenibilità all'11° Festival Francescano di Bologna

Lo scorso settembre si è svolto l’11° Festival Francescano di Bologna: l’appuntamento che, dal 2009, mira a far riscoprire e conoscere i valori caldeggiati da San Francesco d’Assisi, attualizzandoli.

Questa edizione, dedicata al dialogo e intitolata “Attraverso Parole – Prove di Dialogo”, ha posto il focus sull’incontro tra persone, tradizioni, culture e sensibilità diverse.
Nel capoluogo emiliano sono, dunque, giunte numerose personalità legate al mondo della cultura, dell’economia, della religione, dello spettacolo e dell’ambiente, dando vita ad un programma ricco di momenti di riflessione e di intrattenimento.

Proprio in materia ambientale, gli organizzatori del Festival hanno scelto di adottare soluzioni che potessero garantire la tutela e il rispetto della natura. Grazie al supporto di Fra’ Sole, Progetto di sostenibilità del Sacro Convento di Assisi di cui Novamont è main partner, è stato strutturato un piano organico di sostenibilità per gestire le risorse idriche, energetiche e la raccolta differenziata della manifestazione.

Novamont ha sostenuto l’iniziativa mediante la fornitura di prodotti monouso biodegradabili e compostabili in Mater-Bi che, terminato il loro utilizzo, sono stati smaltiti nella frazione organica. Una soluzione che ha ridotto sensibilmente l’impatto ambientale dell’evento, promuovendo quel concetto di bioeconomia fondata su un sistema economico circolare che da anni l’azienda di Novara, leader nel settore, valorizza e favorisce.