Lombardia: nella nostra Regione non sarà ucciso alcun lupo!

La Regione Lombardia, con l’Assessore all’Ambiente Claudia Maria Terzi, ribadisce chiaramente la sua contrarietà ad ogni ipotesi di uccisione dei lupi, anche in vista del nuovo voto a Roma previsto fra due settimane.

Una posizione chiara e netta in vista della prossima riunione della Conferenza Stato-Regioni del 23 febbraio, nel corso della quale dovrebbe essere rimesso in discussione il “Piano lupo” dopo che le Regioni, lo hanno rispedito al Ministro Galletti perché contrarie al punto che introduce la possibilità di uccidere i lupi.

La presa di posizione ufficiale della Regione Lombardia è un chiaro segnale che le Regioni inviano al Ministro Galletti e a tutto il Governo, per il bene del lupo, per il rispetto dei cittadini che si sono espressi contro ogni possibilità di uccisione dei lupi, e in considerazione  del fatto che la fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato.