L'Italia ha bisogno del Corpo Forestale. Il 31 marzo tutti a Roma per il sit-in

“L'Italia ha bisogno del Corpo Forestale dello Stato”: lo ribadiremo martedì 31 marzo a Roma, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 in Piazza delle Cinque Lune (Senato) e, dalle ore 14:30 alle ore 19:00, in piazza Montecitorio (Camera), aderendo al sit-in organizzato dalle sigle sindacali maggiormente rappresentative del Corpo Forestale dello Stato (UGL,SNF,CISL,CGIL,UIL,oltre all'Unione Piloti Forestale). 

L’iniziativa, aperta a tutti i cittadini, risponde all’urgenza di sensibilizzare i Parlamentari e di valorizzare il loro fondamentale ruolo legislativo, per scongiurare il rischio concreto dello scioglimento del Corpo Forestale dello Stato, Forza di Polizia essenziale in uno Stato moderno.
Infatti, è attualmente in via di approvazione, in Commissione Affari Costituzionali del Senato, il Disegno di Legge sulla riorganizzazione della Pubblica Amministrazione, che prevede, di fatto, lo “smantellamento” del Corpo Forestale dello Stato, quale Forza di polizia autonoma e l’unica specializzata nella tutela degli animali e della sicurezza ambientale.

Da tempo ci opponiamo a quello che abbiamo già definito “un autogol per l’Italia civile e onesta”, richiamando l’attenzione di istituzioni e cittadini ai tanti importanti compiti svolti dal Corpo Forestale dello Stato, punto di riferimento insopprimibile per la lotta ai reati contro gli animali, l’ambiente e la sicurezza agroalimentare.

Per questo motivo, ci uniamo all’appello delle organizzazioni sindacali e invitiamo le altre associazioni e i cittadini tutti, a partecipare numerosi al sit-in del 31 marzo, per sostenere al nostro fianco, questa significativa battaglia di civiltà per l’intera collettività, per gli animali e per l’ambiente.