Basta animali nei circhi: lo chiede il 77% degli italiani e 68% dei cittadini UE

"Oggi celebriamo la Giornata mondiale della fauna selvatica con il lancio ufficiale della campagna "UE Stop Circus Suffering", che chiede un divieto dell'UE sull'uso di animali nei circhi. Un nuovo sondaggio d'opinione conferma che questo è ciò che chiede il 68% degli europei e il 77% degli italiani", afferma Eurogroup for Animals che ha commissionato un sondaggio d'opinione a Savanta ComRes che ha intervistato i cittadini di Repubblica Ceca, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Polonia e Spagna.

I risultati mostrano chiaramente che non c'è più spazio per questo intrattenimento crudele

  • L'uso di animali selvatici nei circhi è crudele e gli animali selvatici non dovrebbero essere usati per l'intrattenimento pubblico - il 68% degli europei è d'accordo, il 77% degli italiani 
  • L'Unione europea dovrebbe vietare l'uso di tutti gli animali selvatici nei circhi - il 62% è d'accordo (74% degli italiani) 
  • L'Unione Europea dovrebbe garantire che gli usi crudeli degli animali non siano consentiti - l'83% è d'accordo (84% degli italiani) 
  • I circhi che usano ancora animali selvatici devono reinventarsi sviluppando spettacoli di alta qualità con artisti umani - il 69% è d'accordo (79% degli italiani) 
  • I circhi che mostrano animali selvatici sono educativi - il 20% è d'accordo (solo il 10% degli italiani)

Incredibile che nella successione di Ministri della Cultura (Franceschini-Bonisoli-Franceschini) siano riusciti a far decadere la Legge delega sullo spettacolo dal vivo che conteneva anche il superamento dell’uso degli animali nei circhi. Ci appelliamo al nuovo Governo affinché riprenda in mano la questione per una nuova legge nazionale di stop all’uso di animali nei circhi. 

Comunicato stampa integrale