Torino, statue bendate per salvare i macachi: manifestazione il 12 ottobre

Questa mattina, alle prime luci dell’alba, la città si è popolata di strane presenze: statue bendate di nero, cui è stato affidato il messaggio “la sperimentazione animale fa diventare ciechi”. Nel giorno in cui si celebra la giornata mondiale degli animali, un grido si alza dalla pietra dei monumenti del capoluogo piemontese: “salviamo i macachi”. 

Sorpresi e incuriositi i cittadini che si sono imbattuti nella nostra azione a sorpresa – organizzata in diversi quartieri della città, tra cui il Parco del Valentino e le immediate vicinanze dell’Università – per attirare l’attenzione pubblica sulla grande manifestazione stiamo preparando per sabato 12 ottobre a Torino.

Un grande evento che vedrà arrivare a Torino manifestanti da tutta Italia e a cui tutti i cittadini sono invitati a partecipare, per protestare pacificamente contro la ricerca voluta e autorizzata dall’Università di Torino su sei macachi, per studi sulla vista. Gli animali sono già sotto sperimentazione e stanno per subire a un intervento molto invasivo al cervello, che lesionerà per sempre la loro vista per essere, poi,  uccisi e analizzati.

Abbiamo poco tempo per salvare i macachi dell’Università di Torino e chiediamo a tutti di prendere parte alla manifestazione di sabato 12 ottobre, per sostenere la campagna #CIVEDIAMOLIBERI, che sta avendo grande eco tra associazioni, scienziati, animalisti e ha già raccolto 380.000 firme a suo sostegno, e dire no a questa inutile, invasiva e inaccettabile ricerca.

APPUNTAMENTO

Formeremo un corteo pacifico che attraverserà la città per chiedere al Ministro della Salute Speranza di interrompere l’esperimento e liberare i macachi. Facciamoci sentire, prima che sia troppo tardi!

Ricordiamo che l’evento sarà pacifico e non violento, insieme per difendere chi non ha voce da terribili sofferenze, praticate in nome di una falsa scienza.

INFO E ADESIONI

FIRMA ORA