Petizioni in Corso

  1. Aiutali a uscirne

    Aiutali a uscirne

    In Italia, le sostanze d’abuso vengono ancora testate su topi e ratti, spesso senza anestesia.

    Con questa petizione chiediamo il divieto definitivo di questi test crudeli e scientificamente inutili: un'importante battaglia, fondata sul rispetto del decreto legislativo n°26/2014 che prevede che dal 1° gennaio 2017 venga proibito l’uso di animali per effettuare i test sulle sostanze d’abuso e per gli xenotrapianti, trapianti di organi tra specie diverse, in cui vengono utilizzati persino scimmie.

    Firma subito la petizione
  2. Ripuliamo l'Europa dalla crudeltà

    Ripuliamo l'Europa dalla crudeltà

    Sai che in Europa è ancora permesso sperimentare sugli animali i prodotti per la pulizia della casa?

    Aiutaci, chiedi insieme a noi al Parlamento europeo di intraprendere una politica concreta per vietare la sperimentazione sugli animali per tutti i prodotti di detergenza per la casa, come già fatto per i prodotti cosmetici.

    Firma subito la petizione
  3. Per un circo senza animali

    Per un circo senza animali

    Sai che lo Stato Italiano premia i circhi con gli animali e li finanzia con i nostri soldi?

    Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ogni anno elargisce agli spettacoli circensi cifre elevatissime dal Fondo Unico dello Spettacolo. Solo nel 2013 lo stanziamento riservato ai circhi è stato di oltre 3 milioni di euro.

    Vuoi davvero che ciò continui? Noi NO!

     

     

     

    Firma subito la petizione

Petizioni concluse

  1. Per una nuova ed efficace legge di prevenzione e contrasto del randagismo

    Per una nuova ed efficace legge di prevenzione e contrasto del randagismo

    L’abbandono è un reato, ma a pagare sono ancora gli innocenti. C’è bisogno di una legge più efficace per prevenire gli abbandoni, impedire gli abusi e facilitare le adozioni responsabili. Insieme possiamo ottenerla. Aiutaci con una firma.

     

     

  2. Apriamo le gabbie, chiudiamo gli allevamenti per pellicce

    Apriamo le gabbie, chiudiamo gli allevamenti per pellicce

    Abbiamo chiesto ai cittadini di firmare per chiedere al Parlamento il divieto di allevamento di animali allo scopo di produrre pellicce.

    Sono stati oltre 100.000 i cittadini che in questi 4 anni hanno firmato la nostra petizione.

    Purtroppo non sono ancora iniziati i lavori sulle 3 proposte di legge (atto S.62, al Senato, prima firmataria la Senatrice Amati –PD-, atto n. C.288 alla Camera dei Deputati, prima firmataria l'Onorevole Brambilla –FI- e atto C.2148 prima firmataria l’Onorevole Gagnarli –M5S-) che riprendono il testo proposto da noi della LAV e che hanno lo stesso obiettivo: mai più allevamenti di animali “da pelliccia”.

    Noi non ci fermeremo, continueremo a lottare per ottenere questo risultato per tutti gli animali, come richiesto,anche da quel 90,7% di cittadini che sono contrari alle pellicce secondo l'Eurispes.

  3. 85.000 NO dei cittadini ai delfinari!

    85.000 NO dei cittadini ai delfinari!

    PETIZIONE DELFINARI: 85mila NO dei cittadini

    85.000 no ai delfinari!

    E’ questo il numero di cittadini che hanno firmato la petizione per chiedere la chiusura dei delfinari. Un risultato importante per la chiusura e la fine di questo spettacolo anacronistico nel nostro Paese.
    I cittadini hanno sostenuto ed aderito a questa nuova battaglia della LAV contro la cattività dei delfini, dimostrando una attenzione crescente anche verso questi animali.

    Con la forza di queste adesioni ora proseguiremo la campagna con nuove attività per contestare l’apertura dei delfinari nella nuova stagione e per chiedere al Parlamento e al Governo di approvare una legge come già fatto in tanti altri Paesi che metta fine all’uso di questi animali negli spettacoli.

    Nelle prossime settimane organizzeremo la consegna delle firme al Parlamento ed al Governo e proseguiremo questa importante campagna per la liberazione dei delfini!

    Grazie a tutte le persone che hanno espresso il loro no alla prigioni di questi animali.

    #LAVeralibertà è solo in natura!

  4. Aiutaci a difendere i cavalli delle botticelle

    Aiutaci a difendere i cavalli delle botticelle

    Aiutaci a difendere i cavalli delle botticelle

    Lo sfruttamento dei cavalli delle botticelle romane deve essere interrotto.

    Oltre 10.000 firme di cittadini romani sono state depositate in Campidoglio dalle associazioni animaliste Animalisti Italiani, AVA, AVCPP, ENPA, LAV e OIPA,  per dire basta alle botticelle, sia per motivi etici che economici, con un sì alla tutela dei cavalli e alla riconversione delle licenze in altre attività di trasporto. Il Comitato di volontari e cittadini ha raccolto il doppio delle firme necessarie che ora obbligano il Consiglio Comunale a calendarizzare la discussione della Delibera entro la prossima estate.

  5. Mamme e cuccioli: salviamo le volpi

    Mamme e cuccioli: salviamo le volpi

    Mamme e cuccioli salvi!

    Grazie a tutti voi che avete partecipato alla protesta, insieme abbiamo salvato migliaia di animali da una morte crudele.

  6. Io sto con gli scoiattoli

    Io sto con gli scoiattoli

    Lombardia, Piemonte, Liguria e Umbria stanno attuando il progetto EC-SQUARE per l’eradicazione totale degli scoiattoli grigi. Noi vogliamo essere la voce degli scoiattoli. Tutti. Anche quelli che qualcuno ha deciso di sterminare.

    Grazie alle 20.000 firme raggiunte in pochissimo tempo, potremo farci sentire dalle Istituzioni!

  7. Vivisezione: firma per fermarla

    Vivisezione: firma per fermarla

    L’Italia deve recepire la direttiva europea sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici che  influenzerà la sorte delle centinaia di migliaia di animali allevati, utilizzati e uccisi ogni anno nei laboratori italiani. Un’occasione unica per porre le basi di un concreto cambiamento introducendo divieti e forti restrizioni e la concreta diffusione dei metodi alternativi. 

    Con la forza delle 100mila firme raccolte la nosta richiesta di arrivare al traguardo di una ricerca senza animali sarà più forte. Grazie a tutti.

  8. Basta pellicce

    Basta pellicce

    Grazie a tutti, sono oltre 50.000 firme che insieme alla LAV hanno detto NO allo sfruttamento, cattura e uccisione di animali.

    Adesso siamo impegnati nelle attività di pressione affinchè questa legge venga approvata al più presto.
     

  9. Stop ai test cosmetici su animali

    Stop ai test cosmetici su animali

    Grande vittoria: dopo 23 anni di lotte è entrato in vigore l'ultimo decisivo stop ai test cosmetici su animali previsto dalla Direttiva. Grazie a tutti per aver sostenuto la nostra battaglia.

    Una svolta epocale faticosamente raggiunta con l'impegno della LAV, della European Coalition to end animal experiments, e delle aziende cruelty-free. Grazie al sostegno di migliaia di cittadini.

     

  10. Stop al traffico clandestino di cuccioli

    Stop al traffico clandestino di cuccioli

    Il traffico di cuccioli, un mercato illegale da 300 milioni di euro l’anno giocato sulla pelle dei quattro zampe e di ignare famiglie.

    Nel 2010 viene approvata la nuova Legge per fermare il traffico illegale di animali, salvare le vittime e punire i responsabili. Grazie alla battaglia della LAV e al vostro sostegno.

Per qualsiasi informazione contattaci al numero 06 4461325 (lunedì-venerdì dalle 9 alle 18)